Giornale dei Navigli > Attualità > Note di Daniele | Vi va di fare acrosport acrogym?
Attualità, Sport Naviglio grande -

Note di Daniele | Vi va di fare acrosport acrogym?

Vi raccontiamo le meraviglie di questa antichissima disciplina sportiva

acrosport acrogym

Note di Daniele | Vi va di fare acrosport acrogym?

Note di Daniele | Vi va di fare acrosport acrogym?

Gli sport acrobatici sono fra le più antiche discipline conosciute, risalgono all’antico Egitto e all’antica Grecia.

Le origini

Il mestiere dell’acrobata consiste nel portare all’estremo le capacità del corpo e nell’elevarsi sfidando le leggi della gravità e creando figure volte a sorprendere e meravigliare gli spettatori. L’acrobata è, infatti, per definizione un atleta del circo che offre al pubblico esercizi e spettacoli di elevata difficoltà e spesso ad alto rischio. I suoi numeri richiedono un’ottima preparazione fisica e doti atletiche non comuni, che garantiscono la sicurezza necessaria per compiere l’esercizio correttamente e senza correre pericoli. L’acrobata, atleta da circo, è diventato negli ultimi anni protagonista di diversi sport acrobatici tra cui l’Acrosport, disciplina in seguito riconosciuta come sport competitivo

La disciplina

Richiede da un lato coraggio, forza e resistenza, e allo stesso tempo la necessità di scioltezza e destrezza. Si usano le mani, i piedi, l’addome, il dorso, le spalle, la testa e tutte le parti del corpo che possono fare d’appoggio per i compagni. Può essere praticata in diversi tipi di combinazioni: Coppia Maschile, Coppia Femminile, Coppia Mista, Gruppo Femminile (si tratta di massimo 3 ginnaste) o Gruppo Maschile (si tratta massimo di 4 ginnasti).

Le gare

Gli sport acrobatici offrono al pubblico coreografie incredibili, esercizi mozzafiato e architetture umane che lasciano il pubblico senza parole. Sono una miscela complessa di coreografia e abilità acrobatiche realizzate in partnership: pertanto gli atleti devono lavorare in armonia e fiducia con i propri compagni.

I punteggi

I criteri di valutazione sono di tre tipologie: difficoltà, esecuzione e artistico. Il punteggio di difficoltà di un esercizio è la media totale dei valori dichiarati di ogni elemento eseguito presente nel codice dei punteggi F.I.G. Viene poi rivalutato durante l’esercizio in base a ciò che realmente viene eseguito. I giudici dell’esecuzione dalla loro parte valutano la corretta forma ed esecuzione tecnica di questi elementi mentre i giudici dell’artistico considerano l’impressione generale dell’esercizio coreografato seguendo criteri come l’interpretazione musicale, la struttura dell’esercizio e l’esecuzione della coreografia, così come la presentazione degli atleti.

In città

Acrosport/acrogym a Milano si pratica alla Diaz Accademy in via Crocefisso; dal 2005 con Ecospi ho deciso di supportare in qualità di “Main Sponsor” questa associazione sportiva e questa disciplina che, probabilmente, farà capolino alle Olimpiadi del 2020 che si terranno a Tokio. La passione che io e tutto il mio team mettiamo nel lavoro di ogni giorno ci ha portato a decidere di sostenere il mondo giovanile sportivo attraverso il supporto diretto ad alcune polisportive milanesi. Non per niente Noi siamo quelli di “un Mondo di Servizi al Servizio del Mondo”. W lo Sport, W l’Acrosport!

Daniele Squatriti

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente