Giornale dei Navigli > Sport > Nel fine settimana Verona ha ospitato i campionati italiani di discesa per la categoria “ragazzi”
Sport Trezzano -

Nel fine settimana Verona ha ospitato i campionati italiani di discesa per la categoria “ragazzi”

Gli atleti NaviglioSport hanno ottenuto risultati davvero eccezionali

campionati italiani di discesa

Nel fine settimana Verona ha ospitato i campionati italiani di discesa per la categoria “ragazzi”.

Nel fine settimana Verona ha ospitato i campionati italiani di discesa per la categoria “ragazzi”

VERONA – Matteo e Samuele Hess e Lorenzo Bianchi atleti Navigliosport hanno partecipato alle gare nazionali che si sono svolte sabato scorso a Verona sul fiume Adige.

Campioni d’Italia

Nella gara a squadre del kayak monoposto i tre ragazzi si sono portati a casa la medaglia d’oro. In perfetta forma, Matteo e Samuele Hess e Lorenzo Bianchi hanno chiuso con un tempo di 24’22.660 davanti al team del Pescantina con Alberto Beghini, Nicolò Fedrighi ed Elia Turrin. Terzo posto per Pietro Toniolo, Giacomo Lando e Gabriele Ballarin dell’Oriago.

Le altre gare

Oltre al primo posto nella classica e un secondo posto nella sprint a squadre, Matteo si porta a casa anche un argento nel k1 discesa classica e un quarto posto nella sprint. Gli eccellenti risultati del Team Navigliosport si inseriscono nel progetto di crescita sportiva e professionale che ha visto coinvolti atleti e preparatori.

Partecipare in maniera attiva

Navigliosport vi aspetta ogni giorno in sede a Trezzano. Attraverso il sito navigliosport.com potrete immediatamente assorbire ogni tipo di informazione per avvicinarvi a un mondo ricco di emozioni ed esperienze sportive. Emozioni vissute in presa diretta a Verona. Grazie Ragazzi!!!

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente