Giornale dei Navigli > Salute > Reflusso gastroesofageo, ecco i rimedi a tavola

GDL Salute

Salute
0 commenti.

Reflusso gastroesofageo, ecco i rimedi a tavola

Mantenere il peso costante nel tempo, mangiare tanta frutta e verdura, fare attività fisica

Scritto da:

Reflusso gastroesofageo, un italiano su due soffre. Uno su dieci di cattiva digestione e mal di stomaco e quattro milioni di stipsi. Le malattie gastroenterologiche, spesso sottovalutate, oggi sono, tra le patologie più diffuse, come dimostrano gli oltre 1.500.000 ricoveri che sono causati da loro ogni anno in Italia. Secondo i gastroenterologi dell’Associazione italiana gastroenterologi ed endoscopisti ospedalieri (Aigo), la prevenzione passa attraverso buone abitudini a tavola, uno stile di vita attivo e controlli medici periodici.

Reflusso gastroesofageo, come evitarlo

Dunque niente fumo – consigliano gli esperti – mantenere il peso corporeo stabile nel tempo; seguire una dieta equilibrata: poco sale e tanti vegetali, almeno 5 porzioni al giorno di frutta e verdura; ridurre i cibi grassi, carni rosse e i formaggi fermentati; ridurre il più possibile bibite e cibi molto zuccherati; sì a un bicchiere di vino ma non più di uno al giorno; bere acqua in quantità appropriata, almeno 1,5 litri perchè aiuta il buon funzionamento dell’apparato digerente; è molto importante, infine, fare un’attività fisica regolare. La ricerca scientifica degli ultimi dieci anni ha mostrato quanto siano dannosi un’alimentazione eccessiva e sbilanciata e uno stile di vita sedentario.

L’articolo Reflusso gastroesofageo, ecco i rimedi a tavola proviene da Salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente