Giornale dei Navigli > Salute > Ozonoterapia senza aghi e molto efficace

GDL Salute

Salute
0 commenti.

Ozonoterapia senza aghi e molto efficace

Tra gli anti-infiammatori più potenti e senza controindicazioni si annovera l’ozono, gas la cui molecola è composta da tre atomi di ossigeno

Scritto da:

Ozonoterapia senza aghi, una tecnica molto efficace a ogni livello. L’ozono è particolarmente indicato per il trattamento degli stati infiammatori dell’apparato muscolo scheletrico in genere. E in particolare, anche per quello dell’ernia del disco e delle protrusioni. Tra le novità dell’ultim’ora su questo fronte c’è un’innovativa tecnologia che permette di praticare ai pazienti l’ozonoterapia intensiva, antinfiammatoria, mirata, profonda, non invasiva, senza contatto e senza l’utilizzo di aghi e siringhe. I trattamenti hanno una durata di pochi minuti e si effettuano una volta a settimana; il ciclo di sedute è di 6/10 per paziente a seconda della patologia trattata.

Ozonoterapia, il meccanismo si base su una tripla azione

Data la sua nulla invasività e l’alta efficacia, ha subito avuto grande successo tra i pazienti. I centri in Italia che dispongono dell’innovativa tecnologia, infatti, la stanno utilizzando a pieno ritmo anche perché le applicazioni di Ossigeno/Ozono sono assolutamente prive di effetti collaterali. Il meccanismo terapeutico è basato su una tripla azione: Onde Soniche Pressorie, Radiofrequenza con campo elettromagnetico ionizzante ed Energia ossigenatoria di ozono.
1 – le onde soniche pressorie si irradiano nei tessuti in rapida sequenza. Agiscono per risonanza favorendo la penetrazione dell’ozono a livello transdermico tramite i canali ionici.
2 – Radiofrequenza con campo elettromagnetico ionizzante: la radiofrequenza emettendo le onde radio modulate nella camera di ionizzazione, crea un campo elettromagnetico ionizzante antinfiammatorio che a distanza va a polarizzare i tessuti aprendo i canali ionici favorendo la penetrazione dell’ozono.
3 – Energia ossigenatoria di ozono.

Come funziona l’ ozonoterapia

Un elevatore di tensione genera una scarica a corona che produce nella camera di ionizzazione un’energia ossigenatoria di ozono che si va ad incanalare nelle parti in trattamento a livello transdermico, tramite i canali ionici. L’ozono per la formazione di perossidi ha effetto antibatterico, antivirale e germicida con proprietà ossidante; agisce come antinfiammatorio per inibizione delle prostaglandine, sostanze fondamentali nello sviluppo di un processo infiammatorio e come antidolorifico per ossidazione dei trasmettitori nervosi che determinano il dolore. Agisce sulla riduzione delle calcificazioni presenti nei tessuti e nelle articolazioni, possiede anche una significativa attività antalgica, riabilitativa nell’ambito del dolore muscolo scheletrico vertebrale. Per tutti questi motivi, dunque, è tanto efficace nel contrastare, tra gli altri, anche i dolori riferiti all’ernia del disco e alle protrusioni.

Avvertenze

Come precisa anche il prof. Luigi Valdenassi – presidente del Sioot – Società Scientifica di Ossigeno-Ozono Terapia – il professionista abilitato a questa attività è esclusivamente personale con il titolo di Medico Chirurgo.

L’articolo Ozonoterapia senza aghi e molto efficace proviene da Salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente