Giornale dei Navigli > Politica > Roberto Masiero è il candidato alle Primarie per IPC: “Corsico, riaccenditi!”
Politica Corsico -

Roberto Masiero è il candidato alle Primarie per IPC: “Corsico, riaccenditi!”

Il candidato di Insieme per Corsico si aggiunge a Stefano Ventura in lizza verso le Primarie.

Roberto Masiero candidato

Roberto Masiero è il candidato alle Primarie per IPC: “Corsico, riaccenditi!”.

Roberto Masiero è il candidato alle Primarie per IPC: “Corsico, riaccenditi!”

CORSICO – Dopo la candidatura di Ventura, per le file del PD, è arrivata a stretto giro anche quella di Insieme per Corsico. Il candidato scelto dall’assemblea è Roberto Masiero che ci ha inviato un suo commento in merito:

La mia storia

Sono arrivato a Corsico da bambino sotto una tempesta di neve il 13 Dicembre del ’63, giorno di Santa Lucia, su un camion in cui erano stipate tutte le suppellettili della nostra famiglia. Venivamo dalla bassa mantovana, come molti immigrati di quel tempo. Mia madre era una donna fiammeggiante, che molti ricordano a Corsico per la sua passione civile  e per il suo amore per la cultura.

Studi al Liceo Classico Manzoni, poi all’Università Bocconi. Laurea in Economia Politica, e , in quegli anni, tanta politica. Vivevamo di pane e politica. Poi il lavoro, i figli, mia moglie Anna che condivide con me questa  vita appassionante ma difficile, complicata per il continuo sforzo di tenere insieme famiglia, lavoro e impegno politico e sociale. Le esperienze all’estero come dirigente di una multinazionale nel settore della ricerca. Poi il ritorno in Italia, l’incontro con gli amici e le amiche di “Insieme per Corsico”, l’influenza dei personaggi protagonisti di questa Lista Civica,  uomini integerrimi, autorevoli e molto popolari come Alfredo Re, Emilio Busnati e Maurizio Magnoni: e il contagio del Civismo.

In vita mia sono stato molto impegnato nel sociale, ma non ho mai avuto una tessera di partito. Il Civismo , con i suoi valori di legalità, laicità, trasparenza, inclusione, rispetto di tutti gli esseri umani, mi ha dato finalmente  una dimensione in cui riconoscermi; rispetto di tutte le idee – salvo che per quelle che negano la libertà degli altri – ma l’ importante è lavorare insieme per il bene della nostra comunità.

Sono entrato in Consiglio Comunale nel 2010 con Magnoni e Busnati. Ho avuto l’onore di rappresentare la mia forza politica alle elezioni amministrative del 2015, in cui raggiungemmo il 18% dei voti: non sufficienti però ad entrare in ballottaggio. Sono entrato poi a far parte del Consiglio Metropolitano nel 2018, anno in cui ho partecipato alle elezioni regionali, risultando il più votato dei candidati locali di Corsico.

Ed ora “Insieme per Corsico”mi ha designato come candidato Sindaco alle prossime primarie dell’Alleanza per Corsico.

La crisi dell’Amministrazione Errante e la nascita dell’ “Alleanza per Corsico”

E’ difficile trovare un caso di un’Amministrazione più infelice di quella che ha maldestramente “governato” Corsico negli ultimi quattro anni, lasciando dietro di sé nulla di più di qualche chilometro di asfalto, che nell’ultimo anno si è riempito nuovamente di buche. In compenso si è avversato in ogni modo il tessuto  associativo che garantiva la coesione sociale della città; si sono chiuse e abbandonate molte sedi civiche, molte scuole sono state lasciate prive anche delle più elementari manutenzioni; la macchina comunale è stata disarticolata, molti dei dipendendenti  che ne avevano la possibilità sono andati altrove, molti altri sono andati in pensione e non sono stati sostituiti; per non parlare dei provvedimenti più odiosi, come la privazione del servizio di mensa nei confronti dei bimbi figli di morosi,  la chiusura del Nido Monti, la chiusura della biblioteca nelle ore serali. Dopodichè la Giunta di destra è esplosa per la seconda volta in quattro anni, e il Sindaco si è dimesso, senza alcun bisogno, lasciando la Città nelle mani di un Commissario Straordinario.

Oggi Corsico appare come una città spenta: i negozi chiudono l’uno dopo l’altro, non facciamo feste, non c’è più vita culturale. Un bambino ha detto “ A Corsico nascono i vecchi”.

Eppure sotto questa superficie grigia e opaca sopravvivono associazioni vitali, oratori che coltivano l’inclusione, e tanti cittadini, magari stanchi della politica tradizionale, ma disponibili a impegnarsi nel volontariato, nel sociale, per il bene della propria comunità.

L’ “Alleanza per Corsico” è nata per dare voce a tutto questo mondo; per aiutarlo  a connettersi, mettersi  in rete. Per far lavorare insieme le risorse pubbliche e quelle vitali della città, per ricostruire tessuto, coesione sociale e accoglienza.

Il ruolo di “Insieme per Corsico” e il nostro Programma: verso le primarie

La Città ha bisogno di una nuova classe di governo, moderna e competente, capace di affrontare i problemi che abbiamo di fronte. Per questo abbiamo deciso di promuovere, insieme al Partito Democratico, una nuova alleanza che ricomponga il campo dei progressisti, dei democratici, dei civici e degli ambientalisti.

Insieme per Corsico” porta orgogliosamente con sè la sua storia di 25 anni come capofila del movimento civico nella nostra Città. Per questo ci rivolgiamo non solo ai nostri associati, che ringraziamo per il loro sostegno, ma a tutti quei cittadini che sono interessati alla sicurezza e alla qualità della vita nella nostra città, e che continuano ad essere coinvolti nella vita delle numerose associazioni cittadine, nell’impegno civico e solidale.

Che campagna elettorale faremo? Cominciamo a dire cosa “non” faremo. Non faremo una campagna elettorale urlata. Non ci lasceremo trascinare nelle campagne di odio che hanno il solo risultato di allontanare le persone per bene dalla partecipazione politica. Noi non odiamo nessuno. Abbiamo avversari politici. Non nemici.

Le nostre linee programmatiche principali, risultato degli incontri aperti che abbiamo promosso, sono ormai a buon punto. Con esse contribuiremo lealmente alla  piattaforma programmatica della nostra coalizione. Faremo una campagna elettorale “di prossimità”, confrontando le nostre proposte con la società civile, col mondo delle associazioni, con il mondo del lavoro, con i commercianti, con le forze sindacali e imprenditoriali: con tutti/e coloro che ci sono vicini o che sono interessati alle nostre idee.

Le Primarie sono una grande occasione per rivitalizzare la partecipazione in questa Città, le cui luci si sono spente con la scorsa Amministrazione. #CORSICORIACCENDITI!”

Roberto Masiero

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente