Giornale dei Navigli > Politica > Primarie Pd, seggi aperti il 3 marzo
Politica Naviglio grande Sud Milano -

Primarie Pd, seggi aperti il 3 marzo

Saranno 348 i seggi allestiti su tutta la città metropolitana di Milano.

Primarie aperte Pd

Primarie Pd, seggi aperti il 3 marzo.

Primarie Pd, seggi aperti il 3 marzo

Primarie aperte Pd, si vota il 3 marzo e fervono i preparativi anche in provincia in vista dell’appuntamento.

Primarie aperte Pd: in lizza Martina, Zingaretti e Giachetti

Domenica 3 marzo si svolgeranno le Primarie aperte del Partito Democratico per scegliere l’elezione del Segretario nazionale e della nuova assemblea. I tre candidati alla segreteria sono Maurizio Martina, Nicola Zingaretti e Roberto Giachetti.

348 seggi su tutta Milano e provincia

Saranno 348 i seggi allestiti in tutta la città metropolitana di Milano per le primarie del Pd, con un record per il capoluogo, dove saranno 136, uno dei numeri più alti registrati alle Primarie del partito. I seggi non saranno solo gazebo e circoli di partito: sarà possibile votare anche nei seggi allestiti all’interno di associazioni, come sedi di Acli, Anpi, Arci, Cgil e altre sigle del terzo settore, oltre agli spazi civici altri locali privati, come bar, pub, pizzerie, negozi e uffici.

Oltre 2000 volontari ai seggi

In tutto, oltre duemila volontari si alterneranno ai seggi per garantire lo svolgimento delle Primarie: un iscritto su quattro sarà impegnato nelle operazioni di voto.

Chi può votare

Hanno diritto di voto cittadine/i ed elettrici/elettori  che hanno compiuto il sedicesimo anno di età, che firmano l’albo degli elettori delle Primarie e versano il contributo di 2 euro. Per i fuori sede è prevista la registrazione online sul sito nazionale del Partito Democratico entro il 25 di febbraio.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente