Giornale dei Navigli > Politica > Mozione di sfiducia a Pruiti, le parole del consigliere Nicolò Licata
Politica Buccinasco -

Mozione di sfiducia a Pruiti, le parole del consigliere Nicolò Licata

“Il nostro sindaco in verità ha voluto attaccare i rappresentanti dei partiti che non fanno parte della sua schiera".

consigliere Nicolò Licata

Mozione di sfiducia a Pruiti, le parole del consigliere Nicolò Licata.

Mozione di sfiducia a Pruiti, le parole del consigliere Nicolò Licata

BUCCINASCO – “Deduzioni false e tendenziose”. Così definisce il consigliere di opposizione in quota Forza Italia Nicolò Licata le considerazioni del sindaco Rino Pruiti in risposta alla mozione di sfiducia presentata per il post su Facebook che, per l’opposizione, dava degli sciacalli ai consiglieri.

“Una gaffe freudiana”

“Il suo ruolo di primo cittadino viene messo in discussione per le sue singolari giustificazioni su una grave gaffe di natura freudiana dovuta a un evidente frustrazione di chi esercita il suo mandato sorretto da una maggioranza che si rivela spesso di benevole sostegno da parte dei consiglieri del Pd e in gran parte della giunta”, aggiunge Licata che sottolinea come la minoranza del parlamentino si sia sempre distinta per grande collaborazione e confronto.

“Era un attacco”

“Il nostro sindaco in verità ha voluto attaccare i rappresentanti dei partiti che non fanno parte della sua schiera, così come ha fatto in un distinguo con taluni soggetti mafiosi che vivono a Buccinasco – prosegue l’ex maresciallo –. Per Pruiti la mafia e coloro che si oppongono alla sua politica locale sono la stessa cosa. Una simile idea è di una tale gravità che non può che suscitare odio sociale e divisione tra i cittadini e sono la maggioranza a Buccinasco a non pensarla come lui”.

FG

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente