Giornale dei Navigli > Politica > Lite dopo il consiglio comunale: “il consigliere Scialino ha aggredito Matteo Carbonera”
Politica Buccinasco -

Lite dopo il consiglio comunale: “il consigliere Scialino ha aggredito Matteo Carbonera”

Tutto è iniziato durante la seduta di ieri sera, quando maggioranza e opposizione hanno cominciato a discutere della mozione di solidarietà a sostegno del sindaco di Roma Virginia Raggi.

scialino carbonera

Lite dopo il consiglio comunale: “il consigliere Scialino ha aggredito Matteo Carbonera”.

Lite dopo il consiglio comunale: “il consigliere Scialino ha aggredito Matteo Carbonera”

BUCCINASCO – Tutto è iniziato durante la seduta del consiglio comunale, ieri sera, quando maggioranza e opposizione hanno cominciato a discutere della mozione di solidarietà presentata dal consigliere del Movimento Cinque Stelle a sostegno del sindaco di Roma Virginia Raggi. Al centro della discussione gli eventi a Casal Bruciato, quartiere della capitale dove si sono verificati disordini e contestazioni, con insulti e minacce nei confronti della famiglia di origine rom trasferita in uno dei palazzi della zona.

L’intervento di Scialino

Il dibattito in aula si accende quando il consigliere di Forza Italia Aldo Scialino parla di “gente esasperata, non c’erano solo i fascisti, perché siamo arrivati su una strada senza fine. Abbiamo un’Italia invasa dagli emigrati, gli italiani si sentono espropriati, magari era gente esasperata. Non bisogna metterla sull’aspetto politico”.

La replica di Carbonera

Matteo Carbonera (Pd) replica: “Scialino, per me quello che hai detto è di un’ignoranza incredibile, perché non conosci le norme. Questo atteggiamento populista fomenta la rabbia verso gli ultimi, fomenta la guerra tra gli ultimi. Andate a scuola, studiate le leggi, superate la terza media. Un’ignoranza che è lo specchio dei problemi che l’Italia ha”.

L’accaduto

Scialino ha contestato “gli insulti, ha continuato a darmi dell’ignorante”, poi i due si sono ritrovati fuori, dove il consigliere di opposizione ha detto a Carbonera di non permettersi di ripetere quelle parole, “secondo alcuni testimoni – ricorda Carbonera – mi ha detto che se avessi ripetuto ancora che erano parole da ignorante mi avrebbe preso a calci e a schiaffi, allora gli ho ribadito che era questo un atteggiamento di ulteriore ignoranza”. Scialino ammette di averlo spinto, “ma solo per allontanarlo, ero esasperato dagli insulti”, mentre Carbonera denuncia uno schiaffo.

Le dichiarazioni di Scialino e Carbonera

“Mi dispiace per la spinta, non mi è mai successo, ma ero esasperato dall’atteggiamento provocatorio. Schiaffo? Non gli ho tirato nessuno schiaffo”, ammette ScialinoCarbonera replica che “lo schiaffo me lo ricordo bene, e c’erano anche testimoni”.

La nota del Pd di Buccinasco

Sulla vicenda il Partito Democratico locale ha diffuso una nota: “Il PD di Buccinasco esprime sostegno al proprio capogruppo in Consiglio Comunale, Matteo Carbonera, il quale, al temine della seduta di ieri sera, all’esterno dell’aula consiliare, ha subito l’aggressione, prima verbale e poi fisica, del consigliere di Forza Italia Aldo Scialino. Non possiamo tacere e permettere che il dibattito democratico, anche se teso, si trasformi in uno spettacolo indegno come quello di ieri sera. Buccinasco è libera e democratica e nessuno, di qualunque colore politico, può tacere di fronte alla gravità di quanto accaduto”.

Solidarietà da Schiavone (M5S) e Reggiani (Pd)

Solidarietà che è arrivata anche dal consigliere Alberto Schiavone (M5S) e dalla segretaria metropolitana del Pd Silvia Roggiani: “Piena solidarietà e un abbraccio a Matteo Carbonera, capogruppo del Pd in Consiglio comunale a Buccinasco, raggiunto da minacce e aggressioni fisiche da parte di un consigliere dell’opposizione. La violenza è sempre inaccettabile, ancor più quando viene utilizzata per reprimere la normale dialettica istituzionale e politica. Non possiamo che esprimere, pertanto, una ferma condanna rispetto a quanto avvenuto e chiediamo delle scuse da parte di chi dovrebbe mostrare maggiore senso di responsabilità, sia verso i cittadini che rappresenta che verso i suoi avversari politici”.

Francesca Grillo

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente