Giornale dei Navigli > Politica > Fratelli d’Italia presenta ad Opera il suo candidato sindaco: è Pino Pozzoli
Politica Rozzano -

Fratelli d’Italia presenta ad Opera il suo candidato sindaco: è Pino Pozzoli

Già assessore nella giunta di Ettore Fusco. Cominciata la ricerca di alleanze nella destra.

Pozzoli si dimette

Fratelli d’Italia presenta ad Opera il suo candidato sindaco: è Pino Pozzoli.

Fratelli d’Italia presenta ad Opera il suo candidato sindaco: è Pino Pozzoli

OPERA – Meno di due mesi alle elezioni. Anche Fratelli d’Italia ha il suo candidato sindaco a Opera: è Pino Pozzoli, già assessore nella giunta di Ettore Fusco, il sindaco leghista che deve necessariamente abbandonare la poltrona dopo due mandati. «Siamo in ritardo – ha dichiarato Romano la Russa, esponente di Fratelli d’Italia –, i nostri alleati stanno ancora tergiversando, avanzando candidature di esponenti che non militano nel centrodestra. Opera è stata governata bene in questi anni e la logica continuazione di questo buon governo è Pino Pozzoli. Speriamo che gli amici di Forza Italia, e della Lega convergano presto al progetto lanciato oggi, per amministrare Opera nei prossimi anni».

Il sostegno al candidato

Si cercano alleanze nella destra, quindi, con la speranza di governare in continuità con l’amministrazione precedente. Marco Osnato ha dichiarato che Pozzoli è “l’unica candidatura presentabile e auspicabile per la città”, mentre Franco Lucente, neo consigliere regionale, ha sottolineato l’importanza di una “candidatura espressa dal basso”. Fabio Raimondo, assessore a Corsico, ha ricordato la storia di Pozzoli, da 15 anni sul territorio, prima in quota opposizione e ora come assessore.

Le parole del candidato

«Se Fusco potesse candidarsi al terzo mandato – ha dichiarato Pino Pozzoli – non saremmo qui a parlare, sosterremmo ancora lui. Purtroppo non può, e quindi lo invito pubblicamente a unirsi a questo progetto per continuare  a dare il suo contributo. Davanti a una sinistra che si vergogna della sua appartenenza noi rivendichiamo il ruolo di partecipare a questa campagna elettorale con la concretezza che ci è sempre appartenuta. Ringrazio tutte le componenti civiche e il tessuto sociale cittadino che ci ha sostenuto fin da subito».

La “stoccata” di La Russa

L’ultima stoccata ai futuri alleati l’ha tirata La Russa: “Qualora il centrodestra non convergesse sulla candidatura di Pino Pozzoli, potremmo anche decidere di prendere altre strade a livello provinciale per i comuni, dove riconoscendo le candidature di merito espresse dagli alleati, ci siamo per ora…allineati”.

Francesca Grillo

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente