Giornale dei Navigli > Politica > Fallimento Api, la replica del sindaco ai Cinque Stelle: “Attacco ridicolo”
Politica Rozzano -

Fallimento Api, la replica del sindaco ai Cinque Stelle: “Attacco ridicolo”

“Non è stato violato alcun diritto" – dichiara il sindaco Barbara Agogliati.

Fallimento Api

Fallimento Api, la replica del sindaco ai Cinque Stelle: “Attacco ridicolo”.

Fallimento Api, la replica del sindaco ai Cinque Stelle: “Attacco ridicolo”

ROZZANO – “Un attacco strumentale e privo di fondamenti”: così l’amministrazione comunale definisce le dichiarazioni rilasciate dal Movimento 5 Stelle sulla richiesta di accesso agli atti sull’accordo per la rivendica del patrimonio della società partecipata Api.

Il sindaco Agogliati

“Non è stato violato alcun diritto – dichiara il sindaco Barbara Agogliati –, se avessimo voluto fare le cose di nascosto di certo non avremmo fatto una delibera di Giunta. L’accesso agli atti ad un allegato è stato semplicemente differito al fine di non pregiudicare l’interesse pubblico nel perfezionare l’accordo in corso con la Curatela di API ed evitare possibili situazioni di vantaggio per i terzi eventualmente interessati al patrimonio dell’azienda”.

Una “posizione ridicola dai 5 stelle”

E aggiunge: “La posizione dei 5 Stelle è semplicemente ridicola. Non c’è nessuna mancanza di trasparenza: se avessero letto con attenzione la delibera avrebbero capito che, una volta perfezionato, l’accordo sarà portato in consiglio comunale per essere votato democraticamente dall’assemblea. Quanto alla riservatezza prima della conclusione della trattativa, è evidente che si vogliono garantire gli interessi della città di Rozzano senza turbative o altre possibili interferenze”.

Riunione con in Capigruppo

Il primo cittadino chiarisce che “le priorità sono, come già in più ambiti dichiarato e come sanno bene i consiglieri di opposizione, la tutela del patrimonio e la continuità dei servizi. Comunque per rasserenare gli animi di tutti i consiglieri chiederemo alla presidente del Consiglio Comunale di convocare una riunione di Capigruppo per chiarire quali sono le motivazioni che ci hanno condotto a questa decisione”.

FG

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente