Giornale dei Navigli > Politica > Consiglio comunale, FdI all’attacco: “Serve più coraggio”
Politica Cesano Boscone -

Consiglio comunale, FdI all’attacco: “Serve più coraggio”

Ieri sera il Consiglio comunale di Cesano Boscone con il solo voto favorevole della maggioranza ha approvato la variazione di bilancio.

consiglio comunale

Consiglio comunale, FdI all’attacco: “Serve più coraggio”.

Consiglio comunale, FdI all’attacco: “Serve più coraggio”

CESANO BOSCONE – “Ieri sera il Consiglio comunale di Cesano Boscone con il solo voto favorevole della maggioranza ha approvato la variazione di bilancio. Si tratta di una variazione importante – spiega in un comunicato Simona Sanfelici, capogruppo di Fratelli d’Italia,  –  che prevede oltre 800 mila euro in uscita, di cui circa 600 mila risultano vincolati per il finanziamento di una quota della cosidetta maxi rata prevista per la piscina.

Il comunicato stampa FdI

Fratelli d’Italia ha più volte espresso perplessità su quest’operazione che anche ieri sera abbiamo ribadito. Spiace invece constatare che non ci siano previsioni in entrata per consolidare i capitoli di spesa utili a far fronte alle esigenze delle famiglie, specialmente quelle che affrontano l’emergenza abitativa. È evidente infatti che le azioni adottate da questa Amministrazione si limitano a recepire le misure proposte da Regione Lombardia. Serve più coraggio.

“Vigileremo sugli oltre 96 mila euro stanziati per il Piano di Zona”

Per quanto alle entrate staremo a vigilare circa l’utilizzo degli oltre 96 mila euro stanziati per il Piano di Zona. Abbiamo chiesto all’Amministrazione comunale, in qualità di Ente Capofila, di provvedere direttamente al pagamento dei contributi diretti ai cittadini del Distretto, senza dover trasferire le somme ai Comuni (specialmente per le misure B1 e B2, quelle a sostegno delle disabilità gravi e gravissime) cosi da agevolare i tempi di ricezione di questi contributi da parte dei cittadini. La variazione prevede anche 130 mila euro di finanziamento statale per l’efficientamento energetico: abbiamo chiesto alla Giunta di rendicontare al consiglio comunale su come verranno impiegati e con quale destinazione. Si tratta in sostanza – conclude Sanfelici – di una variazione molto tecnica e poco politica. Ma la parte politica riguarda la quasi totalità della variazione perché il grosso delle somme in uscita riguarda la piscina. Purtroppo per i prossimi vent’anni ci troveremo davanti a queste variazioni fotocopia”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente