Giornale dei Navigli > Politica > Assessore sotto attacco: “In Giunta è un danno per la città”
Politica Buccinasco -

Assessore sotto attacco: “In Giunta è un danno per la città”

Ma il sindaco Rino Pruiti difende la sua Giunta: "Massima fiducia, la maggioranza è solida".

Assessore sotto attacco

Assessore sotto attacco: “In Giunta è un danno per la città”.

Assessore sotto attacco: “In Giunta è un danno per la città”

BUCCINASCO – La questione ha sollevato perplessità, suscitato polemiche, dato vita a un botta e risposta social. Il primo a parlare della situazione in cui si trovano i locali messi a disposizione dal Comune per le famiglie del territorio corsichese (affidate al servizio di tutela minori del Piano di Zona), è stato il consigliere di opposizione del Movimento Cinque Stelle Alberto Schiavone: “Una struttura che accoglie per incontri i minori del distretto allontanati da parte del Tribunale alle proprie famiglie risulta essere in una situazione di abbandono: muri scrostati, bagni maleodoranti, pavimenti sporchi. Mancano anche le porte di sicurezza, la stanza colloqui non è adeguata, tavoli e sedie che arrivano da molti ricicli. A questo si è aggiunto il fatto che quest’anno molto probabilmente non funzionerà il riscaldamento. Una situazione critica”.

Schiavone sull’assessore Palone

A questo il consigliere Schiavone ha aggiunto considerazioni sull’assessore al Welfare, Rosa Palone, accusata di “impreparazione, superficialità, è attenta più alla propria immagine che alla soluzione di problemi reali – afferma Schiavone –. Dare ruoli a chi non ha esperienza e non studia rischia di essere un azzardo”.

La replica del sindaco Pruiti in visita alla struttura con il sindaco Negri

Alle segnalazioni sullo stato dei locali, ha risposto il sindaco Rino Pruiti che ha effettuato un sopralluogo con il sindaco di Cesano Boscone (e presidente del Piano di Zona) Simone Negri. Il primo cittadino cesanese ha sottolineato la “normalità dello stato in cui si trovano i locali, nulla di critico”, mentre il sindaco di Buccinasco ha messo in evidenza come non ci sia “alcuna emergenza. Spiace ancora una volta rilevare – afferma Pruiti – che l’opposizione non perda occasione per fomentare inutili polemiche, per altro sulle pelle dei bambini. In questi anni la minoranza non ha mai dato alcun contributo al difficile compito di amministrare la città, innescando invece polemiche che si  sono sempre rilevate false e pretestuosi attacchi politici senza fondamento. Questo modo di fare politica non ci appartiene, non fa il bene dei cittadini”.

La nuova accusa di Schiavone

Ma stamattina il consigliere ha rincarato la dose: “Ho denunciato le pessime condizioni ambientali della struttura – ha scritto Schiavone –, un risultato evidentemente determinato anche dall’assenza a Buccinasco di un assessore al Welfare all’altezza del ruolo nella Giunta che ha manifestato, rispetto a questa situazione, una certa impreparazione, superficialità e distrazione. E l’Amministrazione, invece di fare ammenda, insulta l’opposizione rea di aver segnalato un disservizio, come è proprio dovere, solo per occultare le evidenti mancanze dell’assessora in questione, riguardo alla quale occorre cominciare a chiedersi se la sua permanenza nella Giunta non rappresenti un danno per la nostra città”.

Il botta e risposta è proseguito

Sulla questione è stato interpellato direttamente il sindaco, che ci ha tenuto a ribadire “massima fiducia nell’assessore Palone, non è mai venuta a mancare. Sul tema Welfare abbiamo messo a disposizione dei cittadini non solo diverse risorse economiche, come sottolineato dalla stessa opposizione in consiglio comunale, ma anche umane: due assessori e quattro consiglieri lavorano duramente, spesso dietro le quinte, senza sensazionalismi o ribalta, per il giusto riserbo che merita il tema dei servizi sociali e delle politiche direttamente collegate. La maggioranza è solidissima, la Giunta è composta da degni rappresentanti che stanno facendo grandi cose per la nostra città. Non c’è neanche bisogno di ribadirlo: gli attacchi dell’opposizione sono strumentali, diretti a minare la credibilità di un’Amministrazione che al contrario dimostra serietà e solidità”.

L’assessore Palone

Schiavone ribatte che “le segnalazioni andrebbero analizzate e prese in considerazione, non utilizzate come attacchi personali”. Infine, all’interno del botta e risposta, è intervenuta anche l’assessore Palone: “Un attacco nei miei confronti – commenta le parole di Schiavone l’assessore al Welfare –, questo modo di fare politica non mi appartiene, non fa bene ai cittadini. Posso anche accettare di essere attaccata, il giudizio di chi non stimo non mi scalfisce, ma non permetterò mai che vengano usati i bambini che soffrono. Il sopralluogo ha confermato che non ci sono problemi o criticità, i luoghi sono sicuri, i bagni ristrutturati di recente e a norma di legge, spazi decorosi e adatti al servizio che si svolge. Ho fatto visita ai locali lo scorso anno insieme all’architetto capo dell’ufficio tecnico, un ingegnere e il responsabile delle manutenzioni. Ero anche a conoscenza che il nostro ufficio dei lavori pubblici, che ne ha competenza, programmava con l’assessore piccoli lavori di miglioria. Insomma, si tratta delle solite polemiche sterili”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente