Giornale dei Navigli > Motori > Moto in letargo, consigli per l’inverno

GDL Motori

Motori
0 commenti.

Moto in letargo, consigli per l’inverno

Nel box o in garage, ecco piccoli trucchi per far riposare nel migliore dei modi la vostra due ruote

Scritto da:

Moto in letargo, consigli per l’inverno. Con l’imminente arrivo della stagione fredda la moto andrà in letargo, serve dunque occuparsi del rimessaggio. I nemici da combattere rispondono al nome di batteria a terra, pneumatici appiattiti e ruggine. In primis è bene mettere un tetto (e quattro mura) sopra alla propria due ruote, per proteggerla da pioggia, vento, neve e grandine. Nei box le temperature eviteranno di andare sotto zero. Se la lasciate fuori ricordatevi di utilizzare un telo studiato per coprire le moto. Non cercate soluzioni fai da te, dato che i teli «professionali» sono creati per far traspirare l’umidità. Capitolo batteria: meglio toglierla e ricaricarla più o meno una volta al mese. Al momento opportuno avrete una batteria funzionante.

Moto in letargo, cosa fare

Attenzione poi agli pneumatici: non devono appoggiare al pavimento. Il pericolo è che si appiattiscano: mettete la moto sul cavalletto centrale. Se non ce l’avete procuratevi due cavalletti, uno per ruota. Altro consiglio è quello di mettere due tavolette di legno sotto la ruota, in modo da isolarle dal freddo pavimento. Due scuole di pensiero sul serbatoio, meglio pieno o vuoto? Riempiendolo prima del rimessaggio è utile aggiungere al carburante anche un additivo in grado di contrastare la degenerazione della benzina. Svuotandolo va anche lasciato aperto, in modo che si asciughi completamente. Altro consiglio è lubrificare la catena per evitare la ruggine: prima di farlo però pulitela con prodotti appositi.

L’articolo Moto in letargo, consigli per l’inverno proviene da motori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente