Giornale dei Navigli > Economia e scuola > Biotossina nelle cozze: Coop ritira tre lotti dai suoi supermercati
Economia e scuola Naviglio grande Sud Milano -

Biotossina nelle cozze: Coop ritira tre lotti dai suoi supermercati

I consumatori possono riportarli nel punto vendita che provvederà al rimborso.

Biotossina nelle cozze

Biotossina nelle cozze: Coop ritira tre lotti dai suoi supermercati.

Biotossina nelle cozze: Coop ritira tre lotti dai suoi supermercati

Un’alga all’interno del prodotto ha sviluppato una biotossina indesiderata. Per questo Coop ha ritirato dai propri supermercati tre diversi lotti di cozze.

Biotossina prodotta dalle alghe

La catena di supermercati COOP ha diffuso il richiamo di tre lotti di cozze (MYTILUS GALLOPROVINCIALIS) a marchio Lepore Mare per la presenza di biotossina prodotta dalle alghe.

Tre lotti ritirati da Coop

Il richiamo riguarda esclusivamente i lotti con scadenza 07-02-19, 04-02-19 e 31-01-19. Entrambi i prodotti impacchettati nello stabilimento di Siracusa dell’azienda LEPORE MARE in via La Maddalena, 19, sono venduti in confezioni in rete da 1 kg.

Riportate al punto vendita

I consumatori in possesso dei prodotti coinvolti dal richiamo, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, possono riportarli nel punto vendita che provvederà al rimborso.

La nota di Lepore Mare

“E’ opportuno sottolineare che la Società Lepore Mare SpA così come il marchio LEPORE MARE riportato nell’articolo è assolutamente estraneo alla vicenda e che il prodotto oggetto di richiamo è stato confezionato da AGATINO MARE Srl presso il suo stabilimento sito in Siracusa alla Via La Maddalena, 19. La Lepore Mare si è solo occupata della distribuzione delle cozze che si ribadisce non recavano alcun marchio Lepore Mare”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente