Giornale dei Navigli > Cultura e turismo > Sul palco con Roger Waters, i ragazzi del coro: Un’esperienza fantastica, Roger gentile e disponibile (FOTO)
Cultura e turismo Buccinasco Rozzano -

Sul palco con Roger Waters, i ragazzi del coro: Un’esperienza fantastica, Roger gentile e disponibile (FOTO)

Lo hanno accompagnato durante il brano cult ""Another Brick in the Wall".

roger waters

Sul palco con Roger Waters, i ragazzi del coro: Un’esperienza fantastica, Roger gentile e disponibile.

Sul palco con Roger Waters, i ragazzi del coro: Un’esperienza fantastica, Roger gentile e disponibile

ASSAGO – “Hai presente quando ti senti le farfalle nello stomaco? Io una sensazione così non l’avevo mai provata prima”, dice Giada, 12 anni. Insieme ad altri undici ragazzi dagli 11 ai 15 anni è salita sul palco del Forum di Assago per cantare al fianco di Roger Waters. “Una leggenda – aggiunge Giulia, 14 anni e il sogno nel cassetto di diventare una cantante come Ariana Grande, il suo mito –, ero felicissima di cantare al fianco di un personaggio così. I miei genitori mi hanno spiegato che ai loro tempi era un mito. Quando mi ricapita?”.

Un’esperienza emozionante

Emozionati e agitati, i ragazzi di San Colombano al Lambro sono venuti in trasferta ad Assago per cantare al fianco di Waters. “Una persona gentilissima, ci ha aiutato molto a capire il personaggio che dovevamo interpretare – ricorda Francesco, 14 anni anche lui –. Dovevamo salire sul palco con un cappuccio nero e una tuta arancione, poi strapparcela e rimanere con la maglietta con scritto Resist. Avevamo paura che la tuta non si slacciasse e anche stare sul palco al buio è stato difficile: non si vedeva nulla, neanche il pubblico. Poi, hanno acceso le luci e ci siamo resi conto che avevamo di fronte 10mila persone”.

Ragazzi comuni, non professionisti.

La leggenda dei Pink Floyd ha voluto dei ragazzi comuni, non professionisti, per il coro del brano simbolo della ribellione giovanile: Another Brick in the Wall. Poi, finita la canzone, i ragazzi sono scesi dal palco e Waters ha fermato per qualche minuto il concerto per fare con loro le foto e firmare autografi.

La soddisfazione della maestra di musica

“Un’esperienza bellissima – commenta la maestra di musica Maria Angela Ciurleo, direttrice della scuola SestoArmonico di San Colombano che ha scelto, con la sua assistente Claudia Portincasa, i dodici alunni più una riserva –. I ragazzi erano pronti e preparati, dopo un mese di prove. Ma appena si sono avvicinati al palco, il panico è salito. Gli abbiamo detto di divertirsi, di pensare solo a godersela, e così sono riusciti a fare un’esibizione bellissima. I genitori erano quasi più emozionati dei ragazzi. Siamo tutti orgogliosi di loro”.

Francesca Grillo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente