Giornale dei Navigli > Cultura e turismo > Siria storie di fuga e accoglienza, una mostra allo Spazio Tadini Casa Museo
Cultura e turismo Naviglio grande -

Siria storie di fuga e accoglienza, una mostra allo Spazio Tadini Casa Museo

Un reportage fotogiornalistico sui profughi siriani, nel delicato confine tra Siria e Giordania.

siria storie di fuga

Siria storie di fuga e accoglienza, una mostra allo Spazio Tadini Casa Museo.

Siria storie di fuga e accoglienza, una mostra allo Spazio Tadini Casa Museo

MILANO – Si intitola “Siria, storie di fuga e accoglienza – Al Mafraq Close to Home” la mostra a cura di Federicapaola Capecchi che sarà ospitata dal 27 febbraio al 7 aprile all’interno dello Spazio Tadini Casa Museo e che è inserita nel palinsesto del Festival Fotografico Europeo 2019. Si tratta di uno straordinario reportage giornalistico – fatto allo stesso tempo di immagine e parola – sui profughi siriani al confine tra Siria e Giordania, che racconta le storie di alcune famiglie e il dramma che stanno vivendo.

Un reportage fotogiornalistico sui profughi siriani

Il progetto è stato realizzato da Simone Margelli, fotoreporter e già autore della mostra Take Refuges, ed Enrico Nardi, giornalista, ed è il resoconto di un viaggio compiuto in Giordania nel 2017. Essi documentano una situazione drammatica e devastante a causa della lunga guerra e presentano ritratti di uomini, donne e bambini, fragili e allo stesso tempo forti, che, pur nella sofferenza, hanno mostrato con dignità e coraggio la loro vita quotidiana, le loro abitazioni, la normalità nonostante e a dispetto delle privazioni dell’esilio.

Il delicato confine tra Siria e Giordania

Queste fotografie testimoniano, oltre alle condizioni delle persone che vivono questa tragedia, anche lo stato del territorio e della città di Mafraq che si trova a 15 chilometri dal confine siriano, e offrono un punto di vista oggettivo sul conflitto e sulle difficoltà dell’accoglienza in Giordania, dove a partire dal 2011 sono giunti quasi 700.000 profughi siriani. Le fotografie esposte, che ritraggono volti segnati e sguardi che fissano l’obiettivo, vogliono essere dirette, colpire il visitatore e la sua coscienza, e generare così dubbi, domande ed emozioni.

PhotoMilano Club Fotografico Milanese

PhotoMilano Club Fotografico Milanese, fondato da pochi anni da Francesco Tadini con Melina Scalise e la curatrice e agente fotografica Federicapaola Capecchi, ospitato all’interno dello Spazio Tadini di via Niccolò Jommelli, è molto attivo e seguito e organizza esposizioni, presentazioni e workshop, che permettono l’incontro tra i fotografi professionisti e gli appassionati grazie a iniziative di grande qualità e valore come è appunto questa.

Info

Per ulteriori informazioni: www.spaziotadini.com e www.photomilano.org

Vincenza Formica

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente