Giornale dei Navigli > Cultura e turismo > Una competizione tra poeti: Poetry Slam alla prima edizione
Cultura e turismo Naviglio grande -

Una competizione tra poeti: Poetry Slam alla prima edizione

Gli autori selezionati si sfideranno il 13 novembre a Milano, sul palco di Après-coup a Milano.

Poetry Slam

Una competizione tra poeti: Poetry Slam alla prima edizione.

Una competizione tra poeti: Poetry Slam alla prima edizione

MILANO – Sfidarsi a colpi di versi. È la Poetry Slam, una gara in cui il pubblico è il giudice che sceglie i migliori poeti che si danno battaglia con testi scritti di proprio pugno. Gli autori selezionati si sfideranno il 13 novembre a Milano, sul palco di Après-coup (via privata della Braida, 5), a partire dalle ore 21, in una serata a ingresso libero dedicata alla poesia contemporanea, condotta da Enrico Pittaluga e Martina Dirce Carcano.

Un po’ di storia…

Il Poetry Slam nasce a Chicago nel 1984, da un’idea di Mark Kelly Smith. Una disciplia che mette a confronto i poeti sul palco e i versi nelle mani del pubblico. Un’iniziativa che piace in tutto il mondo e anche in Italia sta riscuotendo grande interesse. La competizione nasce quindi dalla strada, crea un legame tra scrittura e performance con mezzi semplici ma suggestivi. Una poesia popolare, veloce (gli autori hanno a disposizione 3 minuti al massimo), giudicata dal pubblico che sarà chiamato a decretare il vincitore man mano che si sviluppa il contest.

Il campionato Lips

Non è tutto: la Poetry Slam del locale che coniuga cibo con arte, design e cultura Après-coup, si inserisce nel campionato della Lips (la Lega Italiana Poetry Slam) e i partecipanti potranno così qualificarsi per prendere parte alle fasi successive del campionato nazionale. Questi sono gli autori selezionati per il contest: Carlo Alfredo Bassetti, Martina Bernal, Mattia Mush Villa, Antonio Amadeus Pinnetti, Margherita Coldesina, Davide Cavicchi,Alice Simon

FG

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente