Giornale dei Navigli > Cultura e turismo > Milano da leggere, un’edizione dedicata al fumetto e alla graphic novel
Cultura e turismo Naviglio grande -

Milano da leggere, un’edizione dedicata al fumetto e alla graphic novel

Torna l'iniziativa di biblioteche, Comune di Milano e Atm per scaricare ebook gratis grazie al Qr code.

Milano da leggere

Milano da leggere, un’edizione dedicata al fumetto e alla graphic novel.

Milano da leggere, un’edizione dedicata al fumetto e alla graphic novel

MILANO – Dal 19 aprile al 30 giugno è tornata con la quarta edizione una iniziativa molto interessante per tutti gli amanti della lettura. “Milano da leggere”, voluta dal Comune di Milano e realizzata in collaborazione con ATM, promuove da alcuni anni la lettura con una proposta semplice e gratuita che coinvolge tutte le biblioteche della città e che crea occasioni per avvicinare alla cultura persone di tutte le età.

In metro eBook gratis per tutti

Grazie al partner ATM, per tutto il periodo dell’iniziativa in giro per Milano nei mezzanini e nelle carrozze della metropolitana saranno affissi dei manifesti che invitano i passeggeri a utilizzare i loro smartphone o tablet per accedere a uno speciale scaffale virtuale: su di essi sarà presente un QR-Code, un codice grazie al quale sarà possibile scaricare i libri direttamente sul proprio device.

Questa edizione è dedicata al fumetto e alla graphic novel

La particolarità di questa edizione è la scelta del linguaggio e del tema: Milano viene raccontata attraverso un genere particolare, quello del fumetto e della graphic novel, che rappresenta la realtà attraverso un mix di parole e immagini e che si conferma essere sempre più amato e diffuso. I titoli disponibili saranno 12 e il formato è quello Pdf, in quanto più adatto a rispettare la parte grafica delle opere.

Milano città del fumetto

Milano ha una particolare vocazione per il fumetto grazie alla presenza di tante case editrici specializzate, della Scuola Superiore d’Arte Applicata del Castello Sforzesco che prevede corsi mirati e, non da ultimo, del Museo Wow Spazio Fumetto con la sua raccolta, le sue mostre e le sue manifestazioni. E molti famosi artisti e illustratori sono milanesi: da Guido Crepax alle sorelle Angela e Luciana Giussani, creatrici di Diabolik, a Sergio Bonelli inventore del personaggio di Mister No.

Storie ambientate in città

I titoli della biblioteca virtuale che vengono proposti sono stati selezionati in quanto hanno un legame con la città per gli ambienti, i personaggi o gli autori. L’edizione speciale di Diabolik presenta una storia inedita ambientata a Milano, così come la versione a fumetti della saga di Don Camillo ha una insolita ambientazione milanese e l’episodio che vede protagonista la Valentina di Crepax racconta i suoi particolari incontri in metrò. “Primavere e autunni” affronta il periodo storico degli anni Trenta per narrare le origini dell’immigrazione cinese a Milano e il testo è disponibile anche nella versione in lingua cinese; mentre “Tutta colpa del ’68” si focalizza sull’atmosfera e sul clima della Milano di quegli anni rivoluzionari. Alcune figure della cronaca e della storia diventano protagoniste: “Giacinto Facchetti. Il rumore non fa gol” è il libro dedicato al grande calciatore interista e “La scelta. Giorgio Ambrosoli” narra invece la vicenda dell’avvocato assassinato a Milano nel 1979.

Il sito di “Milano da leggere”

https://milano.biblioteche.it/milanodaleggere?fbclid=IwAR3zL6djEprrVJ2GZpaAaAyAw_lQzlMXsxLo0c0o2JHTmUg8dUnJTBkWPJU

Vincenza Formica

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente