Giornale dei Navigli > Cultura e turismo > La Civica Pozzi presenta Divertissment!
Cultura e turismo Corsico -

La Civica Pozzi presenta Divertissment!

I Fiati del Giuseppe Verdi tornano, con intatto slancio ed entusiasmo, con il programma “storico” che li ha visti protagonisti sulle scene concertistiche per anni.

divertissment

La Civica Pozzi presenta Divertissment!

La Civica Pozzi presenta Divertissment!

CORSICO – Erano gli anni ’80. Al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano vi era un gruppo di giovani strumentisti appena diplomati, all’assalto del mondo concertistico e orchestrale con un ensemble da camera che primeggiava in audizioni, concorsi e concerti.

I Fiati del Giuseppe Verdi

Una realtà, quella dei Fiati del G. Verdi, amatissima dal pubblico e dalla critica che li ha sostenuti per anni, sino allo scioglimento. Le strade intraprese in seguito, dai membri dell’ensemble, li ha portati a carriere solistiche e da prime parti in prestigiose orchestre. Ed oggi, dopo circa 30 anni, i Fiati del G. Verdi tornano, con intatto slancio ed entusiasmo, con il programma “storico” che li ha visti protagonisti sulle scene concertistiche per anni. Nel nome della “musique de tous les jours”. Divertissment!

Grazie al contributo della Fondazione Cariplo ed al sostegno della Fondazione Shapdiz la Civica Scuola di Musica Antonia Pozzi presenta l’Arte della Gioia, la nuova Stagione Concertistica 2017/2018….ricca e curiosa come è nello spirito dei suoi promotori. Luogo d’eccezione per il concerto sarà il nuovo “Auditorium delle Libere Stelle”, che simboleggia tutti coloro che con coraggio affrontano e difendono il mondo dell’arte e della cultura. “Vi aspettiamo perché la prima parola che a noi viene in mente pensando alla musica è ‘gioia’ e il nostro dono è la musica delle Libere Stelle, luce continua e presente sulla città”.

Il Programma di sala

W.A. Mozart Quintetto per pianoforte e fiati in Mi bemolle Maggiore K452
Largo – Allegro moderato – Larghetto – Rondò

F. Poulenc Sextuor per fiati e pianoforte
Allegro Vivace – Divertissement – Finale

Le parole di Mozart sulla sua composizione

“La cosa migliore che abbia mai scritto finora in vita mia” Così Mozart si espresse a riguardo della I° esecuzione del Quintetto avvenuta il 1° aprile 1784 in una lettera al padre Leopold. Anche la critica è concorde nel considerare questo unicum della produzione mozartiana una vetta per la straordinaria tensione e per il perfetto dialogo concertante tra pianoforte e strumenti a fiato. “Pareva che durante l’esecuzione, che mi vedeva al pianoforte, gli ascoltatori non si stancassero mai. Ho deciso di eseguirlo alla presenza del Maestro Paisiello.” Ancora dalle parole di Mozart emerge la grande cura con la quale il compositore tenne questo quintetto, che rappresenta il più nobile esempio di musica da camera per strumenti a fiato e pianoforte. Il supremo senso del gioco, il senso della melodia, la ricercata semplicità di espressione.

Il sextour di Pulenc

Tutto ciò confluisce in una disarmante leggerezza che sembra aver guidato tutta l’opera di Francis Poulenc, sospendendo il suo passo discreto tra ordine e avventura, ‘800 e ‘900, chanson e surrealismo, spirito jazz e neoclassicismo. Con un eterno sorriso (un po’ sornione) Poulenc ci guida con il sextuor, all’interno di un gioco caleidoscopico in cui tutto appare per stupirci, commuoverci, divertirci. Le possibilità degli strumenti si fanno funamboliche e ci trascinano direttamente e magicamente nella Ville Lumiere degli anni 30. Nel nome della “musique de tous les jours”. Divertissment!

Domenica 4 marzo ore 21.00
DIVERTISSMENT! Quando i fiati incontrano il pianoforte

I fiati del Giuseppe Verdi: Gianni Biocotino, flauto – Federico Cicoria, oboe – Rocco Carbonara, clarinetto – Claudia Pane, fagotto – Ambrogio Mortarino, corno
Lorena Portalupi, pianoforte

Il concerto si terrà presso l’Auditorium delle Libere Stelle Via Dante Alighieri 9 Corsico (MI)
Biglietto Intero € 7,00 – Biglietto Ridotto “Amici CSM A. Pozzi” € 5,00

Per informazioni e prenotazioni
Tel. 02.36503600 – Cell. 393.9084975
auditorium@scuoladimusicapozzi.it – www.scuoladimusicapozzi.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente