Giornale dei Navigli > Cultura e turismo > Giovedì in Libreria, ritornano a Milano gli appuntamenti settimanali nelle librerie indipendenti
Cultura e turismo Naviglio grande -

Giovedì in Libreria, ritornano a Milano gli appuntamenti settimanali nelle librerie indipendenti

Al via la seconda edizione dell'iniziativa che durerà per tutto il 2019.

Giovedì in Libreria

Giovedì in Libreria, ritornano a Milano gli appuntamenti settimanali nelle librerie indipendenti.

Giovedì in Libreria, ritornano a Milano gli appuntamenti settimanali nelle librerie indipendenti

MILANO – Dopo il notevole successo dell’edizione 2018, che ha visto una larga partecipazione di pubblico, ritornano “I Giovedì in libreria”, un ciclo di appuntamenti settimanali che durerà per tutto il 2019.
L’iniziativa è voluta e coordinata dall’Amministrazione, e in particolare dal Municipio 1 di Milano, e si svolge in collaborazione con l’Associazione L.I.M., Librerie Indipendenti Milano. L’iniziativa, giunta quest’anno alla seconda edizione, si snoderà in una prima serie di incontri nel periodo gennaio-luglio, e in una seconda serie che si svolgerà nei mesi da settembre a dicembre.

Il progetto culturale

Il progetto ha lo scopo di contribuire alla diffusione della cultura e della letteratura, e altresì quello di promuovere questo tipo di librerie e avvicinare i cittadini a libri e autori. Le librerie, ognuna secondo le proprie specificità e inclinazioni e anche in base alla propria creatività, proporranno i temi più variegati, che avranno però come filo conduttore personaggi, luoghi ed eventi legati alla città di Milano, al suo presente o alla sua storia.

Gli appuntamenti da non perdere

Dei numerosissimi appuntamenti, dai due ai quattro ogni mese, tutti gratuiti, alcuni meritano una speciale menzione.
Alla Libreria Parole e Pagine, in zona Porta Nuova, il 31 gennaio si svolgerà l’incontro dal titolo “Dragonesse a Milano”, nel quale uno degli autori racconterà le storie popolari e architettoniche di 40 edifici e monumenti milanesi. A febbraio, alla Libreria Linea d’Ombra “Artista, genio, inventore, filosofo, matematico, scienziato. Ma chi era davvero Leonardo da Vinci?”, che esplorerà la poliedricità del genio attraverso letture e un laboratorio per bambini, della durata di due ore, su prenotazione; e alla Colibrì “La Milano di Dino Buzzati”, che ripercorrerà il legame tra l’autore e la città che lo adottò, attraverso i suoi articoli, racconti e luoghi che amava frequentare. A marzo, ancora Leonardo sarà protagonista di un particolare incontro dal titolo “Leonardo e la pratica della fortificazione”, alla Libreria Militare, la prima in Italia dedicata esclusivamente a questo tema.

Milano che guarda verso l’alto

Ad aprile è da segnalare “Cime di vetro: i grattacieli, le montagne di Milano”, che si svolgerà alla Libreria Monti in Città di Porta Romana, libreria della montagna, della sua narrativa e dei suoi sport: una Milano che guarda verso l’alto e che verrà raccontata attraverso la proiezione di fotografie dell’autore.

A maggio un incontro sull’informazione a Milano

In maggio al Tempo Ritrovato Libri di Corso Garibaldi, si parlerà di storia del giornalismo con “L’informazione a Milano dal Dopoguerra agli anni Novanta: i casi de Il Giorno e del Corriere”. E a inizio luglio, alla Libreria Verso, un laboratorio che nasce dall’unione di scrittori, editori, scout letterari, critici e traduttori, si svolgerà “Passeggiata nel Quartiere Ticinese”, che avrà come protagonista il luogo in cui la libreria è situata.

Programma completo dell’iniziativa sul sito http://www.comune.milano.it/wps/portal/ist/it/amministrazione/governo/municipi/municipio_1/servizi_municipio/milano_librerie_indipendenti

Vincenza Formica

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente