Giornale dei Navigli > Cultura e turismo > FIORELLA MANNOIA: Personale è un disco di amore e resistenza Video intervista esclusiva
Cultura e turismo Naviglio grande -

FIORELLA MANNOIA: Personale è un disco di amore e resistenza Video intervista esclusiva

Fiorella Mannoia non ha paura di esprimere il proprio pensiero e lo fa con grande libertà anche nel nuovo disco

fiorella mannoia

FIORELLA MANNOIA: Personale è un disco di amore e resistenza Video intervista esclusiva.

FIORELLA MANNOIA: Personale è un disco di amore e resistenza Video intervista esclusiva

MILANO – Esce domani Personale, il nuovo disco di Fiorella Mannoia che attraversa il suo tempo raccontandolo, cantandolo e ora anche fotografandolo grazie ad una passione nata da poco, ma forte come tutti gli innamoramenti.

Liberi nel pensiero

Artista intensa e carismatica, Fiorella non ha paura di esprimere il proprio pensiero e lo fa con grande libertà, a differenza di molti altri colleghi che faticano a prendere una posizione politica chiara, forse per il terrore di perdere consensi. “Quella di non esprimere la propria posizione politica è un’abitudine tipica del nostro paese. In America tutti gli artisti si schierano senza problemi. Non mi pento di aver supportato pubblicamente il Movimento 5 stelle – aggiunge – non può esserci pentimento nella speranza di cambiamento, sono più che altro arrabbiata”.

Il disco

Il nuovo album è una galleria di canzoni che parlano de Il peso del coraggio, di Resistenza, di solitudini e di mondo femminile. Un disco intenso, militante, che affonda l’odio controbilanciandolo con parole d’amore, perché L’amore è sorprendente (Mannoia, Chiodo e Bungaro) e “ogni carezza è una rivoluzione” come recita L’amore al potere scritta per Fiorella da Luca Barbarossa. Penelope invece riporta il Fossati di Panama e canta una Mannoia “femmina ottimista“. Di questo e tanto altro ho parlato con Fiorella Mannoia in questa video intervista esclusiva.

Il tour

Vi aspetto per altre parole con Fiorella Mannoia agli instore di Milano (domenica 31 marzo alle 17.00)e Torino (martedì 2 aprile alle 18.00). I live partiranno il 7 maggio da Firenze, con tappa il 14 agli Arcimboldi di Milano e 23 all’Auditorium Parco della Musica di Roma. Un viaggio che procederà per tutta l’estate e l’autunno e, c’è da scommetterci, arriverà anche a lambire l’inverno, perché il mondo per fortuna ha ancora bisogno di arte e bellezza.

Paola Gallo

Leggi il resto sul blog di Paola

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente