Giornale dei Navigli > Cultura e turismo > Domenica di carta, alla scoperta di libri antichi alla Biblioteca Nazionale Braidense
Cultura e turismo Naviglio grande -

Domenica di carta, alla scoperta di libri antichi alla Biblioteca Nazionale Braidense

Anche a Varese e a Pavia aperture straordinarie degli archivi.

Domenica di carta

Domenica di carta, alla scoperta di libri antichi alla Biblioteca Nazionale Braidense.

Domenica di carta, alla scoperta di libri antichi alla Biblioteca Nazionale Braidense

Per domenica 14 ottobre il Ministero per i beni e le attività culturali ha promosso una iniziativa molto particolare allo scopo di valorizzare e far conoscere i luoghi deputati alla conservazione di libri e documenti, un patrimonio ricchissimo e variegato. La “Domenica di carta” prevede l’apertura straordinaria in tutte le regioni italiane di biblioteche e archivi statali, che spesso sono essi stessi splendidi palazzi da scoprire. La giornata sarà costellata da svariate iniziative rivolte tanto a studiosi quanto a semplici curiosi e avrà orari e modalità differenti da sede a sede.

Due visite guidate a ingresso gratuito

A Milano la Biblioteca Nazionale Braidense organizza due visite guidate, la prima alle 10.30 e la seconda alle 12, durante le quali, all’interno della Sala Maria Teresa, saranno illustrati i fondi Pertusati, Gesuitico, Haller e soprattutto quello Manzoniano, il più noto al pubblico, e sarà possibile ammirare codici e libri a stampa antichi. L’ingresso è gratuito con prenotazione obbligatoria all’indirizzo: b-brai.didattica@ beniculturali.it.

A Varese conferenza sul “cibo per l’anima”all’Archivio di Stato

Si preannunciano come molto interessanti anche le giornate organizzate nelle due città lombarde più vicine a Milano. A Varese ci sarà l’evento intitolato “Il cibo dell’anima. La decorazione di libri e documenti dagli egizi agli emoticon”: la conferenza, che si terrà alle ore 10 con entrata libera, sarà incentrata, tra le altre cose, sulle miniature medievali e sulle xilografie e incisioni che le sostituirono a partire dal Cinquecento.

A Pavia apertura straordinaria della Biblioteca Universitaria

A Pavia, sempre con ingresso libero e gratuito, presso la Biblioteca Universitaria alle ore 9.30 ci sarà una visita, a cui seguirà alle 10.30 una spiegazione della storia del libro attraverso i manoscritti conservati in biblioteca e del restauro delle antiche legature di pregio; mentre all’Archivio di Stato, oltre a una visita guidata alle ore 10, verrà inaugurata la mostra documentaria dal titolo “1938-2018 Ottantesimo anniversario delle leggi razziali in Italia – Lina, Giovanni e Bruno Alt, una famiglia ebrea pavese vittima delle leggi razziali”, che rimarrà aperta al pubblico fino al 4 gennaio 2019 e che esporrà documentazione proveniente soprattutto dal fondo della Questura.

Vincenza Formica

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente