Giornale dei Navigli > Cucina > Ricetta per i tortelli dolci, una delizia da provare

GDL Cucina

Cucina
0 commenti.

Ricetta per i tortelli dolci, una delizia da provare

Tanto belli quanto buoni, con un po’ di attenzione risulteranno squisiti

Scritto da:

Avete mai pensato di utilizzare la ricetta per i tortelli dolci? Ecco che cosa è necessario per quattro persone. Ingredienti: gr. 150 di farina, gr. 50 di burro, gr. 50 di zucchero, 4 uova intere, 1/4 di litro di acqua, la scorza grattugiata di 1 limone, 1 bustina di vanillina, sale, zucchero a velo, olio o strutto per friggere.

Ricetta per i tortelli dolci, la preparazione

In una casseruola mettere l’acqua e il burro a pezzetti, il sale, la scorza di limone. Portare tutto a bollore finché il burro non si scioglie. A questo punto togliere la pentola dal fuoco e versare a pioggia la farina. La mescolata deve essere energica per evitare la formazione di grumi. Una volta ottenuto un composto omogeneo rimettere l’impasto sul fuoco e aspettare fino a che l’impasto non si stacchi dalle pareti formando una vera e propria palla. Ritogliere le uova dal fuoco e unire una per volta le uova. Aggiungere quello successivo solo quando l’uovo appena versato non si sarà perfettamente amalgamato all’impasto. Effettuata questa delicata operazione unire lo zucchero e la vanillina.

Gli ultimi passaggi

L’impasto ottenuto a questo punto dovrà risultare sodo e liscio. Lasciarlo riposare una mezz’ora e quindi scaldare olio o strutto in una padella finché non saranno ben caldi. Quando la temperatura sarà quella giusta iniziare a friggere i tortelli prendendo la pasta con un cucchiaino e facendola scivolare in padella. In questa fase la pasta nell’olio caldo si gonfierà e bisognerà lasciare lo spazio per rigirare i tortelli e farli dorare sopra e sotto. Una volta cotti toglierli dall’olio e adagiarli delicatamente su carta assorbente da cucina. Una bella spolverata di zucchero a velo e… buon appetito!

L’articolo Ricetta per i tortelli dolci, una delizia da provare proviene da Cucina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente