Giornale dei Navigli > Cucina > Lo spezzatino di carne è un must da non perdere

GDL Cucina

Cucina
0 commenti.

Lo spezzatino di carne è un must da non perdere

Vista la stagione prende in prestito sapori e colori dell’autunno: il tocco caratteristico è quello della zucca, ma le varianti sono infinite

Scritto da:

Lo spezzatino di carne è un piatto tipico della stagione fredda. Difficile consumarlo in primavera o in estate, se non in località montane. Perciò sta per arrivare il suo momento: e per l’occasione, in autunno, prende in prestito i suoi sapori e i suoi colori. Per preparare un ottimo spezzatino autunnale serviranno circa mezzo chilo di bocconcini di carne mista, fra manzo, pollo e maiale. Quindi dovremo dotarci di una piccola cipolla, di uno scalogna, di una carota, di una costa di sedano. E poi attenzione alla zucca, almeno una fetta per dare quel tocco tipicamente autunnale. Completano il quadro i vari aromi e un bicchiere di buon vino rosso. Il procedimento è quello classico per lo spezzatino, con soffritto di olio, cipolla, scalogno e sedano a dadini. Toccherà poi alla carne, quindi alla carato e alla zucca, infine vino e sfumatura, aggiungendo poi brodo o acqua.

Lo spezzatino di carne

Un trucchetto da tener ben presente: la zucca può essere preventivamente passata in forno a 200°, avrete la certezza di trovarla ben cotta e accorcerete i tempi di preparazione del piatto. Qualcuno potrà gustare l’aggiunta della pancetta affumicata: il suo sapore deciso, come già avviene per parecchi altri piatti, ben si sposa con la dolcezza della zucca. Altre varianti? L’aggiunta della passata di pomodoro oppure dei funghi rientrano fra le tante opzioni disponibili. Si può anche scegliere per esempio di utilizzare un solo tipo di carne, tra manzo, vitello e maiale. E magari di accompagnarlo con le patate. O ancora meglio con il purè, ma il top risponde al nome di polenta.

L’articolo Lo spezzatino di carne è un must da non perdere proviene da Cucina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente