Giornale dei Navigli > Cronaca > Una colletta sul treno per pagare il biglietto a un ragazzo
Cronaca Naviglio grande -

Una colletta sul treno per pagare il biglietto a un ragazzo

Marco: "Più solidarietà tra uomini, più gesti d’amore e di meno cuori avidi”

colletta per biglietto treno

Una colletta sul treno per pagare il biglietto a un ragazzo.

Una colletta sul treno per pagare il biglietto a un ragazzo

MILANO – La storia la racconta sui social Marco Leoni, di Melegnano, che ha deciso di condividere in rete una bella vicenda di umanità. “Treno Italo – ricorda –, un ragazzino di colore viene invitato da una capotreno molto garbata, quasi dispiaciuta, a scendere dal treno perché sprovvisto del biglietto. Il ragazzo è molto giovane e parla solo francese. Cerco di capire nel mio francese stentato: sta andando dalla mamma e dal fratello a Napoli”. A questo punto Marco chiede alla capotreno il costo del biglietto: 80 euro. “Una signora accanto dice: 20 euro li metto io – prosegue nel racconto –. Un altro signore fa altrettanto. La capotreno si sbatte e riesce a trovare un biglietto più economico. Io metto il resto”.

“Mi avete commossa” – ha detto la capotreno a Marco

Dopo questa colletta solidale tra sconosciuti per procurare il biglietto del treno al 18enne, la capotreno rivolge qualche parola all’ideatore del gesto: “Mi avete commossa – ha detto la capotreno a Marco –, io non potevo farlo restare anche volendo: avrei passato dei guai”. Ma la signora ha fatto il suo dovere “e noi il nostro”, conclude Marco, che ha espresso stupore per la risonanza che ha avuto il gesto: “Non credevo di suscitare tutto questo interesse – ha scritto su Facebook –, sono davvero commosso da tutti gli attestati di stima e di affetto. Credo fortemente al fatto che ci sia bisogno di più solidarietà tra uomini, più gesti d’amore e di meno cuori avidi”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente