Giornale dei Navigli > Cronaca > Tenta rapina in gioielleria, ma il titolare del negozio lo blocca e lo picchia
Cronaca Rozzano -

Tenta rapina in gioielleria, ma il titolare del negozio lo blocca e lo picchia

Sulle sue tracce del complice fuggito sono ora i carabinieri di Rozzano.

Tenta rapina

Tenta rapina in gioielleria, ma il titolare del negozio lo blocca e lo picchia.

Tenta rapina in gioielleria, ma il titolare del negozio lo blocca e lo picchia

ROZZANO – Sono entrati in due alla gioielleria di viale Lombardia, pochi minuti prima delle 10.30, minacciando il titolare di consegnare soldi e gioielli. Uno dei rapinatori, già conosciuto alle forze dell’ordine per altri furti e rapine, ha minacciato il titolare della gioielleria Raffaella con un bastone mentre cercava di portare via i gioielli dal negozio. Ma da dietro il bancone l’uomo non si è lasciato intimidire e non si è spaventato: ha preso uno dei due rapinatori e lo ha riempito di schiaffi e pugni.

I carabinieri sulle tracce del complice

Lo ha tenuto dentro il negozio, mentre il complice si dava alla fuga. Sulle sue tracce sono ora i carabinieri di Rozzano che valuteranno le immagini delle telecamere e le testimonianze per trovare il complice della tentata rapina. Il titolare della gioielleria, un ex pugile secondo quanto dicevano i passanti, ha bloccato il malvivente e lo ha picchiato, trattenendolo fino all’arrivo dei carabinieri.

Per il rapinatore condizioni non gravi

Per il rapinatore, un ragazzo di 24 anni, è intervenuta anche un’ambulanza che ha verificato le sue condizioni, valutandole come non gravi. I carabinieri del luogotenente Massimiliano Filiberti stanno ascoltando il rapinatore e sono già sulle tracce del complice.

FG

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente