Giornale dei Navigli > Cronaca > Tenta il suicidio per non separarsi dalla moglie: i poliziotti lo salvano
Cronaca Naviglio grande -

Tenta il suicidio per non separarsi dalla moglie: i poliziotti lo salvano

L'uomo, 48 anni, ha cercato di buttarsi dal quarto piano del palazzo dove abitava con la nuova compagna.

Tenta il suicidio

Tenta il suicidio per non separarsi dalla moglie: i poliziotti lo salvano.

Tenta il suicidio per non separarsi dalla moglie: i poliziotti lo salvano

MILANO – Si era reso conto di amare ancora la donna da cui si stava separando, per questo ha provato a togliersi la vita buttandosi dal quarto piano di un palazzo, dove abitava con la nuova compagna.

L’allarme dei vicini di casa

L’allarme è stato lanciato da altri residenti di via Sant’Eusebio che hanno visto il 48enne in bilico sul balcone, pronto a gettarsi nel vuoto. I vigili del fuoco hanno circondato il palazzo e messo in sicurezza la zona, mentre gli agenti della polizia hanno cercato di far desistere l’uomo. Con loro, anche la ex moglie, 43 anni, accompagnata sul posto proprio dai poliziotti, nel tentativo di convincere l’uomo a rientrare in casa. I due avevano avviato da poco le pratiche della separazione, ma il 48enne si era reso conto di essere ancora troppo legato alla ex compagna. La donna ha provato a parlargli, insieme ai poliziotti.

L’intervento della polizia l’ha salvato

Sembrava tutto risolto e finito per il meglio, quando nel tentativo di abbracciare la donna l’uomo si è sporto dal balcone e stava per cadere giù, ma grazie al pronto intervento degli agenti si è scongiurato il peggio: i poliziotti sono riusciti ad afferrarlo, salvandogli la vita.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente