Giornale dei Navigli > Cronaca > Tenta di violentare una 22enne sul treno: arrestato alla stazione di Trezzano
Cronaca Trezzano -

Tenta di violentare una 22enne sul treno: arrestato alla stazione di Trezzano

La giovane ha telefonato al 112 e i carabinieri di Trezzano si sono presentati alla stazione di Trezzano.

Tenta di violentare

Tenta di violentare una 22enne sul treno: arrestato alla stazione di Trezzano.

Tenta di violentare una 22enne sul treno: arrestato alla stazione di Trezzano

TREZZANO SUL NAVIGLIO – Si è seduto davanti alla ragazza, una studentessa di 22 anni che viaggiava sul treno regionale che segue la tratta Albairate-Seregno. Ha iniziato a masturbarsi, guardando sul telefonino video porno. La giovane si è alzata per cambiare posto ma lui, un ragazzo egiziano di 21 anni, l’ha afferrata, l’ha spinta e ha iniziato a toccarle il seno. Poi le ha infilato una mano tra le gambe e ha provato a sfilarle i pantaloni.

La richiesta di aiuto della giovane

Un attimo prima di commettere lo stupro, la giovane è riuscita a divincolarsi, si è allontanata e ha chiamato aiuto, ma il treno, che viaggiava nel pomeriggio, era mezzo vuoto. Ha telefonato al 112 e i carabinieri di Trezzano comandati dal maresciallo Michele Cuccuru, in sinergia con i militari di Corsico guidati dal capitano Pasquale Puca, si sono presentati alla stazione di Trezzano, dove si sarebbe fermato il treno.

Fermato alla stazione di Trezzano

Il giovane ha provato a scappare, ma i carabinieri lo hanno inseguito e placcato prima che potesse far perdere le proprie tracce. Lo hanno strappato dalle mani della folla che voleva linciarlo e lo hanno portato direttamente al carcere di San Vittore a Milano.

Francesca Grillo

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente