Giornale dei Navigli > Cronaca > Svincolo killer, arriva la risposta della Prefettura
Cronaca Trezzano -

Svincolo killer, arriva la risposta della Prefettura

Nella missiva anche il no alla proposta del comitato di dotare l’incrocio di un semaforo

svincolo killer

Svincolo killer, arriva la risposta della Prefettura.

Svincolo killer, arriva la risposta della Prefettura

TREZZANO SUL NAVIGLIO – Non nascondono delusione e avvilimento i cittadini del Comitato istituito per mettere in sicurezza l’incrocio sulla Vecchia Vigevanese, in corrispondenza dell’uscita della Tangenziale Ovest Corsico-Gaggiano, teatro di frequenti incidenti.

L’attività del comitato

Anni di lotte che passano da proteste, manifestazioni per sensibilizzare i cittadini, tavoli di lavoro, incontri e continue richieste di intervento inoltrate agli enti competenti che dovrebbero occuparsi della questione. Una di queste richieste è arrivata anche in Prefettura che ha risposto al Comitato in una missiva che non ha soddisfatto i cittadini impegnati in questa lunga battaglia.

La lettera

“Si conferma l’attenzione della Prefettura sul tema, oggetto di uno specifico Tavolo tecnico qui istituito al quale partecipano tutti i rappresentanti degli Enti che hanno competenza tecnica in materia – si legge sulla lettera –. Nel corso dell’ultima riunione è stato concordato di richiedere al Comando Provinciale dell’Arma dei Carabinieri i dati sugli incidenti stradali verificatisi, in orario notturno, nel periodo 1 gennaio 2013-15 giugno 2017, in modo da avere un quadro completo dell’incidentalità stradale rilevata in quel lasso di tempo”. Secondo la Prefettura, “il dato comunicato è di 10 sinistri che, sommati ai 60 rilevati dalla polizia locale e da Milano Serravalle, determinano una media di un incidente al mese circa”.

Il no al semaforo

Dalla Prefettura arriva anche il no alla proposta del comitato di dotare l’incrocio, almeno provvisoriamente, di un impianto semaforico: “La soluzione è già stata esaminata, ma non è stata ritenuta tecnicamente perseguibile”, chiarisce l’ufficio. “Infine – conclude –, si segnala che il Tavolo ha sollecitato i soggetti istituzionali competenti a individuare fonti di finanziamento per la progettazione e la realizzazione delle infrastrutture necessarie alla risoluzione delle criticità presenti”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente