Giornale dei Navigli > Cronaca > Segrate, assalto al sushi bar. I dipendenti si difendono a coltellate (Video)
Cronaca San Donato -

Segrate, assalto al sushi bar. I dipendenti si difendono a coltellate (Video)

I malviventi armati hanno rimediato diverse coltellate prima di essere arrestati dai carabinieri della Compagnia di San Donato

SEGRATE – Hanno provato a rapinare il sushi bar di via Cassanese al 177, il Fuel café, ma hanno rimediato diverse coltellate, prima di essere arrestati dai carabinieri della Compagnia di San Donato guidati dal capitano Antonio Ruotolo e dal tenente Valerio Azzone.

La dinamica

A volto coperto, i due si sono introdotti armati di pistola, intorno alle 23, quando il locale stava per chiudere. L’hanno puntata verso i due dipendenti, presi a pugni e spinte per convincerli a svuotare il cassetto. Uno si è nascosto dietro il bancone ed è uscito pochi secondi dopo armato di un grosso coltello. Senza paura dell’arma da fuoco puntata, si è diretto verso il rapinatore, sferrandogli diverse coltellate al torace e all’addome.

Anche l’altro dipendente, entrambi di origine cinese, si è armato con un coltello da chef e ha assalito il secondo delinquente. La colluttazione è durata pochi istanti, poi il rapinatore ha sparato tre colpi, ferendo al gluteo il cinese. I due sono riusciti a scappare con la cassa, ma hanno percorso pochi metri. Il primo è stato trovato lungo via Amendola, segnalato da una passante che ha chiamato il 118 per chiedere l’intervento di un’ambulanza. Il secondo, verso le quattro del mattino, lo hanno soccorso in via Olgettina: la portineria del centro di raccolta rifiuti ha lanciato l’allarme, vedendo un uomo per terra che perdeva sangue.

I due rapinatori (39 e 42 anni) sono stati portati in ospedale, dove li attendevano i militari per l’arresto. Feriti anche i due cinesi, di 33 e 34 anni, ma non sono in pericolo di vita.

Francesca Grillo

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente