Giornale dei Navigli > Cronaca > Salva la vita a anziana aggredita, il sindaco ringrazia l’eroe
Cronaca Trezzano -

Salva la vita a anziana aggredita, il sindaco ringrazia l’eroe

L’agente della polizia penitenziaria di Gaggiano che ha ricevuto il ringraziamento anche dai politici di Opera, dove lavora.

anziana aggredita

Salva la vita all’anziana aggredita, il sindaco ringrazia l’eroe.

Salva la vita all’anziana aggredita, il sindaco ringrazia l’eroe

TREZZANO SUL NAVIGLIO – Ancora spaventata e sotto choc. L’hanno trovata così ieri sera all’ospedale San Carlo l’80enne aggredita ieri pomeriggio da una donna di 66 anni di Trezzano che ha preso a coltellate la pensionata colpendola alle spalle. Il sindaco di Trezzano Fabio Bottero e il suo eroe, Stefano Giuliano Romano, hanno voluto passare dove era ricoverata per portarle un saluto e un augurio di pronta guarigione.

Le parole del sindaco

“Abbiamo trovato la signora tranquilla, nonostante il dolore e il trauma subito. Le abbiamo portato il saluto e l’abbraccio di tutta Trezzano: la aspettiamo presto tra noi”, ha detto il sindaco che ha voluto anche ringraziare “un uomo dalla grande generosità d’animo, alto senso civico e del dovere. Ho il piacere di conoscere Stefano da anni e lo ringrazio di cuore per il suo coraggioso intervento che ha impedito che la vicenda finisse in tragedia”.

La testimonianza di Stefano sull’aggressore

Motivi ancora sconosciuti quelli che hanno spinto la 66enne a colpire con un coltello da tavola la pensionata, sferrandole sette coltellate tra il torace e il collo. “Quando le ho chiesto il motivo dell’aggressione, mi ha risposto che si sentiva perseguitata dall’anziana”, ricorda l’agente della polizia penitenziaria di Gaggiano che ha ricevuto il ringraziamento anche dai politici di Opera, dove lavora, per essere intervenuto in pochi istanti, quelli che hanno separato l’anziana dalla morte. La donna aggredita è stata medicata e per fortuna le ferite sono guaribili (25 giorni di prognosi). Per la 66enne si attende ancora la convalida all’arresto da parte del Gip.

Francesca Grillo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente