Giornale dei Navigli > Cronaca > Rapinano tre farmacie in 20 minuti, i carabinieri arrestano la coppia
Cronaca Corsico -

Rapinano tre farmacie in 20 minuti, i carabinieri arrestano la coppia

Avevano colpito la farmacia Muttini, in via Copernico, la Comunale di via Cavour e la Dante di via dei Gigli.

Rapinano tre farmacie

Rapinano tre farmacie in 20 minuti, i carabinieri arrestano la coppia.

Rapinano tre farmacie in 20 minuti, i carabinieri arrestano la coppia

CORSICO – Tre rapine in meno di venti minuti. Avevano colpito la farmacia Muttini, in via Copernico, la Comunale di via Cavour e la Dante di via dei Gigli. La modalità era sempre la stessa: con il volto coperto da un casco integrale, l’uomo entrava nei negozi e puntava una pistola, poi risultata finta e privata del tappetto rosso, per farsi consegnare l’incasso. Fuori, la donna faceva il palo, controllando che nessuno entrasse. Poi, via di corsa su un Piaggio Liberty 125.

L’arresto nel pomeriggio

I carabinieri li hanno fermati nel pomeriggio: sono bastate poche ore di intenso lavoro ai militari per riuscire a mettere fine alle indagini e arrestare la coppia di italiani: P.G., 38enne nato ad Abbiategrasso e residente a Corsico, già sottoposto a libertà vigilata, e B.C., nata a Biella, 29enne già nota alle forze dell’ordine.

Le indagini ancora in corso

Dopo accurate operazioni di indagine e con impegno costante, i carabinieri li hanno bloccati mentre cercavano di nascondere i 1.300 euro guadagnati con le rapine e la pistola usata per intimidire i farmacisti e, probabilmente (le indagini sono ancora in corso), anche il proprietario della farmacia Sant’Adele e il giovane impiegato della sala slot di Corsico che, riconoscendo la pistola giocattolo, non aveva consentito all’uomo di prelevare l’incasso.

I due portati a San Vittore

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Corsico, guidati dal capitano Pasquale Puca, li hanno incastrati prima che potessero colpire ancora e sparire dalla circolazione con i soldi. Per i due, ora al carcere di San Vittore, l’accusa è di rapina aggravata continuata in concorso.

Francesca Grillo

Soddisfazione del sindaco e del presidente di Farmacie corsichesi

In seguito al tentativo di rapina alla farmacia comunale n. 3 di Corsico, il sindaco Filippo Errante ringrazia i carabinieri per l’intervento tempestivo e per essere riusciti a catturare i due rapinatori, un uomo e una donna. Il presidente di Farmacie corsichesi Carlo Vaghi sottolinea:

“Siamo vicini alla dipendente che ha dovuto subire una rapina, la seconda alla farmacia 3 nel giro di pochi mesi. Sottolineiamo come il sistema di allarme della farmacia abbia funzionato perfettamente e abbia consentito un rapido intervento dei Carabinieri, e la conseguente cattura dei rapinatori. FCC continua la sua azione di continuo aggiornamento dei sistemi di sicurezza delle farmacie di Corsico”.

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente