Giornale dei Navigli > Cronaca > Pirata della strada provoca incidente, fugge e finisce accoltellato
Cronaca San Donato Sud Milano -

Pirata della strada provoca incidente, fugge e finisce accoltellato

Protagonista un giovane di 28 anni, di nazionalità marocchina, che non ha voluto parlare con i militari ed è stato denunciato a piede libero.

Pirata della strada

Pirata della strada provoca incidente, fugge e finisce accoltellato.

Pirata della strada provoca incidente, fugge e finisce accoltellato

SAN GIULIANO  MILANESE – Prima provoca un incidente, poi fugge per non farsi prendere e infine finisce accoltellato. Tutto questo è accaduto ad un giovane di 28 anni, di nazionalità marocchina nella notte tra sabato e domenica.

L’incidente sulla via Emilia

La movimentata notte del pirata della strada comincia intorno alle 2 sulla via Emilia quando un’automobile, un’ Audi A4 con alla guida il 28enne, in compagnia di un amico, sfreccia  come un fulmine fregandosene totalmente del semaforo rosso e centrando in pieno una Fiat Punto sulla quale viaggiava una ragazza, di Lodi, di 23 anni.

La fuga

Dopo l’impatto l’uomo e l’amico che era in auto con lui, escono dall’auto e senza chiamare nessun tipo di soccorso per la ragazza ferita, scappano a piedi verso il centro del paese. Per fortuna i soccorsi  arrivano chiamati da altri automobilisti di passaggio che avevano  assistito a  tutto quanto successo. L’ambulanza  trasporta al pronto soccorso dell’Humanitas di Rozzano la ragazza dove i medici riscontrano un trauma cranico, un taglio alla testa e una ferita alla gamba.

Il fermo

Intanto i carabinieri di San Donato, una volta giunti sul luogo dell’incidente, hanno immediatamente iniziato a perlustrare la zona alla ricerca del sospettato. I militari in poco tempo lo rintracciano, non molto distante dal posto dell’impatto, nei pressi di un bar in via Cervi in evidente stato di ebbrezza. L’uomo è ferito alla testa a causa dell’incidente ma presenta anche ferite di altro tipo, probabilmente dovute ad un’arma da taglio, su diversi punti del torace. Trasportato in codice rosso al Policlinico di San Donato, è stato ricoverato ma non è in pericolo di vita.

La ricostruzione dei carabinieri

Le indagini dei carabinieri per capire chi abbia accoltellato il 28enne sono ancora in corso ma secondo la ricostruzione dei militari l’uomo sarebbe stato coinvolto in una rissa probabilmente prima dell’incidente e al momento dello schianto in auto con la giovane lodigiana era diretto verso casa  a velocità elevata per fuggire dal suo aggressore. Dopo il fermo il 28enne non ha voluto parlare con i militari ed è stato denunciato a piede libero.

TG

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente