Giornale dei Navigli > Cronaca > Perseguita la ex con 170 messaggi al giorno e minacce: arrestato
Cronaca Naviglio grande -

Perseguita la ex con 170 messaggi al giorno e minacce: arrestato

Fine dell'incubo per la vittima grazie a un collega di lavoro che è intervenuto per difenderla dall'ennesima aggressione.

Perseguita la ex

Perseguita la ex con 170 messaggi al giorno e minacce: arrestato.

Perseguita la ex con 170 messaggi al giorno e minacce: arrestato

MILANO – L’ennesima storia di atti persecutori, di una donna vittima dell’ex compagno. L’uomo, un operaio di 30 anni di Milano, ha reso la vita della donna un inferno, un incubo da cui non poteva uscire. Un giorno il 30enne l’aveva costretta in camera per tredici ore, chiusa con lui nella stanza, senza consentirle di uscire.

Tredici ore chiusa in una camera

Ore interminabili, passate a visionare il telefono di lei per setacciare tutti i contatti e i messaggi. Un’altra volta le aveva bruciato i vestiti, perché si era permessa di uscire da sola nel pomeriggio mentre erano in vacanza. Da quando lei lo aveva lasciato, dopo quattro anni di relazione, l’uomo, incline all’abuso di alcol e gioco d’azzardo, aveva iniziato a perseguitarla con messaggi continui, fino a 170 al giorno.

Gli agenti della polizia locale a sedare la rissa

Giorni terribili per la donna, ma l’incubo è finito sabato, quando un collega che lavora con lei all’Ortomercato di Milano è intervenuto per difenderla dall’ennesima aggressione dell’ex. Per sedare la rissa sono intervenuti gli agenti della polizia locale che hanno diviso gli uomini e chiesto spiegazioni. Il collega della donna, che ha rimediato anche delle ferite durante la collutazione per difendere la vittima, ha raccontato la sua versione dei fatti, confermata poi dalla ragazza che ha deciso finalmente di parlare di anni di abusi e violenze anche psicologiche. L’aggressore è stato arrestato e portato al carcere di San Vittore. Già conosciuto alle forze dell’ordine per precedenti specifici, dovrà ora rispondere dell’accusa di atti persecutori.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente