Giornale dei Navigli > Cronaca > Parco Pertini aperto di notte: scontri e polemiche
Cronaca Cesano Boscone -

Parco Pertini aperto di notte: scontri e polemiche

La polemica corre sui social, con il botta e risposta dei due candidati sindaci.

parco pertini

Parco Pertini aperto di notte: scontri e polemiche.

Parco Pertini aperto di notte: scontri e polemiche

CESANO BOSCONE – La polemica corre sui social, con il botta e risposta dei due candidati sindaci Simone Negri (Pd, Futuro in Comune e Quartieri al Centro) e Fabio Raimondo (coalizione centro destra).

Raimondo: “Il parco aperto tutta la notte, un fallimento”

Al centro della diatriba, l’apertura notturna del Parco Pertini. “Lo spazio verde versa in condizioni pietose a causa dei tanti incivili che vengono a sporcare senza alcun rispetto per il bene comune – dichiara Raimondo –. La scelta di tenere il parco aperto tutta la notte si è rivelata un fallimento. Pensiamo piuttosto a creare spazi aggregativi per i nostri ragazzi e riaprire la Casa dei Giovani di via Trento”. Secondo il candidato di Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia e Lista civica Bongiorno Cesano, il parco di notte è preda di incivili ed è quindi necessario rivedere la decisione del sindaco di tenerlo aperto.

Negri: “Da quando aperto di notte, non  più grandi episodi di vandalismo.

Ma Negri replica che “il parco è un valore. Da quando il Pertini è aperto di notte, non abbiamo più subito grandi episodi di vandalismo. In precedenza, con i cancelli chiusi, è stato dato fuoco al bar, ad alcuni tavoli e sono stati abbattuti 19 pali della luce. Certo, qualche scritta e cestino rotto fanno arrabbiare, ma il parco aperto è un’opportunità. Meglio che i ragazzi si ritrovino lì, in un posto protetto e osservato, che in mezzo alla strada”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente