Giornale dei Navigli > Cronaca > Operaio precipita da impalcatura a sette metri di altezza: gravissimo
Cronaca Naviglio grande -

Operaio precipita da impalcatura a sette metri di altezza: gravissimo

Immediato l’allarme dei colleghi al 118 che ha inviato un’ambulanza e un’automedica sul posto per le prime manovre di rianimazione.

Operaio precipita

Operaio precipita da impalcatura a sette metri di altezza: gravissimo.

Operaio precipita da impalcatura a sette metri di altezza: gravissimo

MILANO – La dinamica è ancora al vaglio delle forze dell’ordine che stanno cercando di fare luce sulla caduta di un operaio da un’impalcatura, mentre stava lavorando a un cantiere in via Agnello a Milano, a due passi dal Duomo. Forse una manovra sbagliata di un collega che lo ha fatto inciampare e precipitare, mentre stavano lavorando alla ristrutturazione di un palazzo.

In codice rosso al Policlinico

Il 61enne ha fatto un volo di sette metri riportando lesioni gravissime. Immediato l’allarme dei colleghi al 118 che ha inviato un’ambulanza e un’automedica sul posto per le prime manovre di rianimazione. L’operaio è stato trasportato in codice rosso al Policlinico di Milano in gravissime condizioni. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco e gli agenti della polizia.

Francesca Grillo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente