Giornale dei Navigli > Cronaca > Omicidio di Rozzano, vicini alla soluzione del delitto VIDEO
Cronaca Rozzano -

Omicidio di Rozzano, vicini alla soluzione del delitto VIDEO

Gli inquirenti pare abbiano già tracce specifiche da seguire e la risoluzione del delitto è vicina.

Omicidio di Rozzano

Omicidio di Rozzano, vicini alla soluzione del delitto.

Omicidio di Rozzano, vicini alla soluzione del delitto

ROZZANO – Gli ha sparato quattro colpi davanti agli occhi dei bambini che giocavano al parchetto lì vicino. Due persone, a bordo di uno scooter, si sono avvicinate al parcheggio di via Venezia, di fianco al supermercato Il Gigante, alle sei meno cinque del pomeriggio affollato, così come il parchetto.

Le grida disperate

“Lo hanno ammazzato davanti a tutti, davanti a tutti, davanti ai bambini”, continuava a urlare disperato il figlio della vittima, A. C., 63 anni. E così è stato: cinque colpi, di cui uno trovato inesploso, da una calibro 9×21 marca Gfl. Due proiettili all’addome, uno alla spalla e uno al collo: troppo gravi le condizioni dell’uomo, giustiziato in strada. Inutili i soccorsi: è morto sull’asfalto di quel parcheggio.

Le indagini dei carabinieri

In pochi minuti il quartiere è sceso dai palazzi, un centinaio di persone si sono accalcate mentre i carabinieri della Compagnia di Corsico e di Rozzano, guidati dal comandante Massimiliano Filiberti, procedevano con le indagini, serrate. Gli inquirenti pare abbiano già tracce specifiche da seguire e la risoluzione del delitto è vicina. Si indaga nell’ambito famigliare, dissidi dai contorni drammatici, vendette ragionate, studiate.

Si indaga nell’ambito familiare

Il killer ha aspettato il 63enne tornasse su da Napoli, città dove è nato e cresciuto, e lo ha seguito, pedinato. Poi lo ha sorpreso al parchetto e lo ha giustiziato: rabbiosa vendetta per fatti gravissimi all’interno del nucleo famigliare, secondo le voci del quartiere, ancora scosso da un delitto “alla Gomorra”, ha detto qualcuno.

Il sindaco Agogliati

“L’episodio ci lascia sgomenti e con noi lascia sgomenta tutta Rozzano. La dinamica e il movente sono ancora da chiarire, dal canto nostro ribadiamo piena fiducia nell’operato degli investigatori ai quali garantiamo la nostra massima collaborazione” ha dichiarato il sindaco Barbara Agogliati attraverso una nota stampa e sui social aggiunge: “Siamo lasciati soli a lottare per tenere alta l’attenzione su Rozzano, ma non ci arrendiamo. La lotta al crimine e al degrado sociale devono essere i due pilastri di azioni congiunte. Io sto con i cittadini che chiedono sicurezza e controllo del territorio”.

Ore contate per il killer

Sull’omicidio di Rozzano ormai i contorni sono invece chiari: il nome del killer gira tra i quartieri popolari, gridato dai famigliari della vittima, conosciuto a Rozzano. E se non si è già consegnato ai carabinieri, ormai braccato, ha comunque le ore contate.

Francesca Grillo

LEGGI ANCHE Fuori dalla caserma gli applausi al killer di Rozzano FOTO

 Omicidio di Rozzano, spunta ipotesi di agguato familiare

COSTITUITI I RESPONSABILI DELL’OMICIDIO. CLICCA QUI PER SCOPRIRE CHI SONO

LEGGI ANCHE Ucciso a Rozzano, 5 colpi sparati in strada

LEGGI ANCHE Omicidio di Basiglio: la ricostruzione, le ipotesi, il ritratto della vittima 

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente