Giornale dei Navigli > Cronaca > Nasconde la droga nelle mutande e scappa al posto di blocco: arrestato
Cronaca Naviglio grande -

Nasconde la droga nelle mutande e scappa al posto di blocco: arrestato

Dopo averlo raggiunto, gli agenti hanno rinvenuto diversi involucri di sostanze stupefacenti nascosti all’interno degli slip.

droga nelle mutande

Nasconde la droga nelle mutande e scappa al posto di blocco: arrestato.

Nasconde la droga nelle mutande e scappa al posto di blocco: arrestato

MILANO – I poliziotti gli hanno ordinato di fermarsi all’alt ma invece di premere sul freno ha schiacciato l’acceleratore e ha tentato la fuga.

A bordo di un’auto rubata

Gli agenti del Commissariato Mecenate erano impegnati in un normale controllo del territorio, hanno intimato l’alt in via Giovanni Battista Cassini, zona Corvetto, ma l’uomo è scappato a bordo di una macchina che si è poi scoperto essere stata rubata poche ore prima. Si tratta di un 44enne italiano che dopo aver provato a scappare con l’auto ha poi abbandonato la macchina, dopo un inseguimento da parte dei poliziotti, e ha proseguito di corsa nel tentativo di fuga.

Droga nelle mutande

Gli agenti infine lo hanno raggiunto e, dopo averlo perquisito, hanno rinvenuto diversi involucri di sostanze stupefacenti nascosti all’interno degli slip: 0,61 grammi di eroina, 0,43 grammi di shaboo e 1.69 grammi di cocaina. L’uomo aveva provato a nascondere la droga nelle mutande, nel tentativo di sfuggire ai controlli della polizia. Gli agenti hanno proceduto anche con accertamenti sull’autovettura scoprendo che era stata da poco rubata a un anziano 91enne. Il 44enne, arrestato, dovrà ora rispondere dell’accusa di resistenza a pubblico ufficiale, detenzione ai fini di spaccio ed è indagato per ricettazione.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente