Giornale dei Navigli > Cronaca > Morto Filippo Penati, aveva 67 anni e combatteva contro il cancro
Cronaca Naviglio grande -

Morto Filippo Penati, aveva 67 anni e combatteva contro il cancro

Si è spento questa mattina alla Multimedica di Sesto San Giovanni.

morto Filippo penati

Morto Filippo Penati, aveva 67 anni e combatteva contro il cancro

Morto Filippo Penati, aveva 67 anni e combatteva contro il cancro

MILANO – Scomparso a 67 anni Filippo Penati che da tempo, come aveva lui stesso annunciato, combatteva contro il cancro.

Questa mattina

Si è spento questa mattina alla Multimedica di Sesto San Giovanni. Ex sindaco proprio di Sesto e presidente della Provincia di Milano (dal 2004 al 2009), aveva affrontato un processo per concussione, con relativa prescrizione, e corruzione, dove è stato assolto. L’annuncio della malattia era stato dato dallo stesso politico lo scorso anno, in concomitanza con la vicenda della compravendita di azioni della Milano-Serravalle. La Corte dei Conti lo condannò poi a risarcire 19,8 milioni di euro.

La malattia

Penati aveva spiegato che si trattava di una sfida importante, quella della malattia, ed era certo di vedere riconosciuta la sua innocenza, sottolineando che il tumore era stato causato anche dalle sue vicende giudiziarie.

Il messaggio del sindaco Sala

Il sindaco Beppe Sala ha espresso un messaggio di cordoglio sui social: “È mancato Filippo Penati. Non è il momento di giudizi politici e non voglio ricordare il suo profilo istituzionale. Per me è stato solo un amico a cui ho voluto bene e che ho accompagnato nell’ultima, dolorosa, fase della sua non banale vita”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente