Giornale dei Navigli > Cronaca > Mister e giocatori squalificati per tre anni: insulti, spinte e manate all’arbitro
Cronaca, Sport Corsico -

Mister e giocatori squalificati per tre anni: insulti, spinte e manate all’arbitro

Tratteneva l’arbitro per la divisa, consentendo così a un proprio calciatore di raggiungere l’arbitro e colpirlo violentemente, si legge.

Mister e giocatori squalificati

Mister e giocatori squalificati per tre anni: insulti, spinte e manate all’arbitro.

Mister e giocatori squalificati per tre anni: insulti, spinte e manate all’arbitro

CORSICO – Squalifica pesantissima per l’allenatore del Corsico R.D. a cui sarà vietato scendere in campo fino al 30 giugno del 2020. All’origine del provvedimento sportivo, il comportamento del mister che “a fine gara – una partita di campionato di seconda categoria, ndr –, entrato sul terreno di gioco, tratteneva l’arbitro per la divisa, consentendo così a un proprio calciatore di raggiungere l’arbitro e colpirlo violentemente con la mano sul petto”.

L’aggravante

“Sanzione aggravata in quanto l’atto commesso non è dovuto a un’azione impetuosa e incontrollata ma deriva da volontà di arrecare, sia pure indirettamente, danni alla persona”, si legge sul provvedimento. Squalifica pesante anche per il giocatore, sempre del Corsico R.D., che ha colpito ripetutamente il direttore di gara tanto da costringerlo a rivolgersi al pronto soccorso dove i medici gli hanno diagnosticato una “contusione sternale” con prognosi di 5 giorni.

Le altre pene

Il giocatore è stato squalificato fino al 31 marzo del 2020, mentre al compagno di squadra sarà vietato scendere in campo fino al 30 giugno 2019, in quanto, “a fine gara, nei pressi dello spogliatoio, lanciava con forza una spazzola contro l’arbitro”, non colpendolo ma sfiorandogli il volto. In più, il giocatore del Corsico ha rivolto frasi minacciose e offensive al direttore di gara.

FG

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente