Giornale dei Navigli > Cronaca > Milanese muore a Senigallia, i famigliari donano gli organi
Cronaca Cronaca Provinciale Naviglio grande -

Milanese muore a Senigallia, i famigliari donano gli organi

Un nobile gesto compiuto per migliorare la qualità di vita ad altre persone

muore milanese

Milanese muore a Senigallia, i famigliari donano gli organi

Milanese muore a Senigallia, i famigliari donano gli organi

MILANO – Doveva essere una tranquilla vacanza, si è trasformata in attimi di paura, poi in tragedia.

La vicenda

Anna, turista milanese di 63 anni, stava passeggiando sul lungomare di Senigallia quando è stata colta da un improvviso malore. Gli operatori del 118 hanno provato a stabilizzarla, per poi portarla a sirene spiegate al pronto soccorso, ma dopo una breve agonia è morta.

Il nobile gesto

L’ultimo gesto di Anna, per decisione di marito e figli, è stata la donazione degli organi: la famiglia ha infatti autorizzato il prelievo all’ospedale di Jesi, dove Anna era stata portata per tentare di salvarle la vita, ma non c’è stato nulla da fare, le lesioni riportate al cervello erano troppo gravi e le condizioni già precarie all’arrivo in ospedale.

Grazie Anna

Un gesto d’amore per il prossimo che i parenti più stretti di Anna, distrutti dal dolore,  hanno voluto compiere. Il personale medico e la équipe espianti hanno lavorato a lungo, una procedura complessa che consentirà ora a diverse persone di vivere.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente