Giornale dei Navigli > Cronaca > Massacra di botte moglie e figlia di 18 anni: arrestato dai carabinieri
Cronaca Corsico -

Massacra di botte moglie e figlia di 18 anni: arrestato dai carabinieri

Non ha smesso di pestarla neanche davanti ai militari.

Massacra di botte moglie

Massacra di botte moglie e figlia di 18 anni: arrestato dai carabinieri.

Massacra di botte moglie e figlia di 18 anni: arrestato dai carabinieri

CORSICO – Quando i carabinieri di Corsico sono entrati in casa, lo hanno trovato ancora lì, chinato sulla moglie mentre la prendeva a calci e pugni.

Una violenza inaudita

Non ha smesso di pestarla neanche davanti ai militari. L’uomo, 58 anni, origini di Mauritius, di professione operaio, già conosciuto alle forze dell’ordine per altri reati, è ora accusato di maltrattamenti in famiglia. Le vittime erano la moglie, connazionale di 56 anni, e la figlia di 18 anni.

L’intervento dei carabinieri

I carabinieri sono intervenuti su segnalazione arrivata al 112, in un’abitazione al confine con Buccinasco. Hanno bloccato l’uomo, impedendogli di continuare il massacro della moglie. Per terra, c’erano intere ciocche di capelli della donna, strappate dal marito durante l’aggressione. La 56enne è stata presa in cura dai soccorritori dell’ambulanza, ma poi ha rifiutato il ricovero in ospedale.

Una situazione drammatica

I carabinieri hanno approfondito la situazione con immediate indagini che hanno messo in luce una situazione drammatica: l’uomo violento aveva già picchiato sia la moglie che la figlia più volte in passato. I carabinieri lo hanno subito arrestato e portato al carcere di San Vittore.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente