Giornale dei Navigli > Cronaca > In manette la baby gang che terrorizzava e rapinava i ragazzini
Cronaca Naviglio grande -

In manette la baby gang che terrorizzava e rapinava i ragazzini

Quattro minorenni, tutti residenti nel vimercatese, hanno commesso reati a Vimercate, Arcore e Concorezzo.

baby gang

In manette la baby gang che terrorizzava e rapinava i ragazzini.

In manette la baby gang che terrorizzava e rapinava i ragazzini

MONZA – Quattro minorenni, autori di dodici rapine aggravate, una tentata rapina e un furto aggravati e porto abusivo di armi. Gli arresti sono iniziati questa mattina, nella provincia di Monza e della Brianza, quando i militari del Comando Provinciale Carabinieri di Monza Brianza hanno iniziato a dare esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale per i Minorenni di Milano.

Quattro minorenni arrestati

I quattro minorenni, tutti residenti nel vimercatese, hanno commesso i reati contestati a Vimercate, Arcore e Concorezzo, tra gennaio e maggio 2019. L’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni  di Milano, ha consentito di scoprire il modo in cui operava la baby gang: i componenti prendevano di mira le proprie vittime, anch’esse minorenni con età compresa tra i 13 e i 16 anni, che una volta raggiunte dalla banda venivano accerchiate, minacciate con i coltelli e costrette a consegnare denaro e cellulari, sferrando violenti calci e pugni ai malcapitati.

Situazioni familiari complesse

I minorenni arrestati hanno alle spalle contesti familiari problematici, gravati anche da precedenti penali. Ragazzini che hanno abbandonato la scuola per dedicarsi alle rapine: tutti risultano non iscritti a scuola e disoccupati. Molto attivi nei social, sui loro profili amano ritrarsi in atteggiamenti aggressivi, impugnando pistole e indossando passamontagna.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente