Giornale dei Navigli > Cronaca > Lite in biblioteca a causa del cane: ragazzo tira schiaffo alla padrona
Cronaca Buccinasco -

Lite in biblioteca a causa del cane: ragazzo tira schiaffo alla padrona

Immediato l’arrivo del personale della biblioteca che è intervenuto per sincerarsi delle condizioni della donna e per allertare le forze dell’ordine.

Lite in biblioteca

Lite in biblioteca a causa del cane: ragazzo tira schiaffo alla padrona.

Lite in biblioteca a causa del cane: ragazzo tira schiaffo alla padrona

BUCCINASCO – La donna, sui 60 anni, si trovava seduta nella sala pc della biblioteca, in via Fagnana. Aveva portato con sé il suo cane dalmata che le stava vicino, mentre lei era al computer. Nella postazione di fianco, era seduto un ragazzo, un 30enne, italiano, anche lui intento a lavorare al pc.

Il diverbio

I due iniziano ad avere un diverbio: il cane della signora si avvicina troppo allo zaino del giovane, mettendo il muso nella sacca che aveva appoggiato per terra. Da lì, la lite degenera, volano parole pesanti e poi, all’improvviso, uno schiaffo in piena faccia. Il 30enne colpisce al volto la signora, procurandole un’evidente ferita alla guancia.

Il personale è intervenuto

Immediato l’arrivo del personale della biblioteca che è intervenuto per sincerarsi delle condizioni della donna e per allertare le forze dell’ordine. Sul posto è arrivata una pattuglia della polizia locale: gli agenti, insieme alla bibliotecaria, hanno ritenuto opportuno chiamare un’ambulanza, inviata dalla centrale operativa del 118. I soccorritori hanno visitato la donna che però ha rifiutato poi il trasporto al pronto soccorso, suggerito dai soccorritori per farsi controllare e procedere con accertamenti sulla ferita e sull’ematoma sul viso.

Identificato il giovane

La 60enne ha poi deciso di andare in ospedale da sola, dove il personale medico l’ha presa in cura per le ferite riportate. La polizia locale, che è rimasta in biblioteca fino alla fine dell’intervento dell’ambulanza, ha identificato il ragazzo e raccolto le testimonianze, incoraggiando la donna a sporgere denuncia presso il comando.

FG

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente