Giornale dei Navigli > Cronaca > Incidenti a catena: traffico paralizzato da lunghe code
Cronaca Corsico Sud Milano Trezzano -

Incidenti a catena: traffico paralizzato da lunghe code

Mattinata nera per gli automobilisti. Le code che si sono formate sono di diversi chilometri.

Incidenti a catena

Incidenti a catena: traffico paralizzato da lunghe code.

Incidenti a catena: traffico paralizzato da lunghe code

CORSICO – Mattinata nera per gli automobilisti. Le code che si sono formate sono di diversi chilometri. Non solo lungo la Tangenziale Ovest, dove il traffico è paralizzato dall’uscita Vigevano-Milano-Lorenteggio fino a Corsico-Gaggiano, ma anche sulla strada Nuova Vigevanese. Intorno alle 9, sono stati chiamati i soccorsi per un incidente che ha coinvolto una persona, le cui modalità non sono ancora note. Le condizioni sembravano critiche, ma poi si è risolto tutto in modo positivo: la persona coinvolta non è stata portata in ospedale.

Due incidenti anche a Trezzano

Due incidenti anche a Trezzano stanno provocando lunghe code. Il primo è avvenuto intorno alle 8.30: uno scontro tra un’auto e una moto in viale Cristoforo Colombo. Coinvolto un uomo di 29 anni, portato al pronto soccorso dall’ambulanza intervenuta sul punto dell’impatto. Per fortuna le sue condizioni non sono gravi, ma saranno necessari degli accertamenti. Il secondo incidente è avvenuto alle 9.30 circa, in viale Indipendenza. Una signora di 74 anni è stata investita mentre era in sella alla sua bicicletta. Sul posto un’ambulanza inviata dalla centrale operativa: le condizioni dell’anziana sono sembrate subito critiche ma per fortuna, dalle primissime informazioni, non dovrebbe trovarsi in pericolo di vita.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente