Giornale dei Navigli > Cronaca > Incidente tra due auto in via De Amicis per mancata precedenza
Cronaca Cesano Boscone -

Incidente tra due auto in via De Amicis per mancata precedenza

Una è finita contro il cancello delle vicine abitazioni.

incidente via de amicis

Incidente tra due auto in via De Amicis per mancata precedenza.

Incidente tra due auto in via De Amicis per mancata precedenza

CESANO BOSCONE – Le condizioni sono apparse subito molto gravi, poi l’intervento dei soccorritori inviati dalla centrale operativa del 112 hanno valutato lo stato di salute dei feriti come non critico. Un incidente, “un altro”, sottolinea il sindaco Simone Negri e i cittadini sui social, in via De Amicis, in corrispondenza di via Patellani.

Uno stop mancato

Le cause sono ancora in fase di accertamento ma all’origine dello scontro tra due auto ci sarebbe il mancato rispetto dello stop da parte di una delle due vetture. Una è finita contro il cancello delle vicine abitazioni, l’altra ha perso il paraurti e, per fortuna, non ha impattato con altre auto. Sul posto sono intervenuti i soccorritori con un’ambulanza e un’automedica, per assistere i due feriti: un uomo di 84 anni e una donna di 52 che, per fortuna, non si trovano in gravi condizioni. Sul punto dell’incidente anche la polizia locale che ha provveduto a mettere in sicurezza l’area.

Un incrocio pericoloso

Una zona che per i cittadini merita più attenzione perché spesso si verificano incidenti dovuti alla velocità e alla mancanza di rispetto delle regole. “Appena finiti i lavori della fibra ottica – assicura il primo cittadino – e l’ennesimo scavo dell’illuminazione pubblica, procederemo finalmente per mettere in sicurezza l’incrocio”.

FG

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente