Giornale dei Navigli > Cronaca > Incidente tra due auto: soccorsi sul posto e traffico in tilt
Cronaca Trezzano -

Incidente tra due auto: soccorsi sul posto e traffico in tilt

Lunghe code si sono formate dalla tangenziale ovest alla Vecchia Vigevanese.

Incidente tra due auto

Incidente tra due auto: soccorsi sul posto e traffico in tilt.

Incidente tra due auto: soccorsi sul posto e traffico in tilt

TREZZANO SUL NAVIGLIO – Un incidente tra due auto sta paralizzando il traffico lungo la sp59. La strada Vecchia Vigevanese è intasata dalle 7 di questa mattina a causa dello scontro tra due auto in prossimità dello svincolo della Tangenziale Ovest, verso l’uscita Corsico-Gaggiano.

Ancora allo svincolo killer

Il solito incrocio da mettere in sicurezza, per il quale il Comitato cittadino si sta impegnando ormai da anni, cercando di coinvolgere tutti gli enti competenti verso un unico obiettivo: sicurezza sulle strade.

La situazione

Per circostanze ancora al vaglio delle forze dell’ordine, due auto si sono scontrate lungo la carreggiata: probabilmente all’origine dell’impatto una mancata precedenza, ma saranno gli agenti della polizia stradale a chiarire ogni aspetto della dinamica.

Due donne ferite

Nell’incidente sono rimaste coinvolte due donne di 31 e 54 anni: per fortuna le loro condizioni, apparse inizialmente critiche, non sono gravi. Sul posto, i soccorritori inviati dalla centrale operativa del 112 che stanno medicando le due donne. Il traffico lungo la strada si è paralizzato: lunghe code si sono formate dalla tangenziale ovest alla Vecchia Vigevanese.

LEGGI ANCHE:

 Svincolo killer, il Comitato: “Provvedere subito con lo studio di fattibilità delle rotonde”

 Incidente allo svincolo killer: ferite tre persone tra cui un bambino di 10 anni

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente