Giornale dei Navigli > Cronaca > Incidente mortale in via Brenta, la famiglia cerca testimoni
Cronaca Naviglio grande -

Incidente mortale in via Brenta, la famiglia cerca testimoni

Dai famigliari e dagli amici l’appello per trovare informazioni utili

Incidente mortale in via Brenta, la famiglia cerca testimoni.

Incidente mortale in via Brenta, la famiglia cerca testimoni

MILANO – Le circostanze sono ancora oscure, troppo difficile riuscire a ricostruire gli ultimi attimi di vita di Jacopo Dimmito, il 27enne producer travolto da un tir lo scorso 10 ottobre in via Brenta, all’incrocio con corso Lodi. Troppo gravi le ferite alla testa riportate dal giovane, morto sul colpo.

La tragedia

Nell’incidente era stato soccorso anche l’autista del camion, colto da malore dopo l’impatto. Per Jacopo non c’è stato nulla da fare: il personale inviato dal 118 non ha potuto fare altro che constatare il decesso. La famiglia straziata non si riesce a dare una spiegazione, proprio perché i contorni della vicenda sono ancora troppo fumosi per capire l’esatta dinamica dell’incidente. Lo zio del ragazzo ha pubblicato l’angosciante foto della fila dei fiori che ha coperto il marciapiede vicino al punto dove Jacopo ha perso la vita.

L’appello sui social

Sui social si sono moltiplicati gli appelli per provare a trovare testimoni che possano aiutare a ricostruire gli ultimi attimi di vita del 27enne. “Rinnoviamo l’appello per trovare chiunque abbia informazioni utili per capire la dinamica dell’incidente mortale che ha coinvolto il nostro Jacopo – dicono famigliari e amici –. Ringraziamo tutti per l’affettuosa presenza che ci avete dimostrato, tantissime persone ci hanno fatto visita. Se avete visto, parlate. È importante. Questo il numero della sorella Vanessa a cui rivolgersi per qualsiasi informazione: 3473231137”.

FG

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente