Giornale dei Navigli > Cronaca > Incidente lungo la strada Mirasole: due feriti e traffico paralizzato
Cronaca Rozzano Sud Milano -

Incidente lungo la strada Mirasole: due feriti e traffico paralizzato

"Se possibile evitate di percorrere la consortile Mirasole in entrambe le direzioni” hanno comunicato gli agenti.

Incidente strada Mirasole

Incidente lungo la strada Mirasole: due feriti e traffico paralizzato.

Incidente lungo la strada Mirasole: due feriti e traffico paralizzato

OPERA – Almeno due feriti, tra cui una ragazzina di 13 anni, nell’incidente avvenuto questa mattina, intorno alle 8, sulla strada Mirasole, poco prima dell’incrocio con la strada consortile Ponte Sesto.

Un veicolo fuori strada

Per dinamiche ancora al vaglio delle forze dell’ordine, due veicoli si sono scontrati e uno è finito fuori strada, dentro la roggia che costeggia la strada Mirasole. Le condizioni dei feriti sono sembrate subito critiche: la centrale operativa del 112 ha inviato sul posto due ambulanze e un’automedica. I soccorritori stanno procedendo in questi istanti alle manovre di stabilizzazione delle persone coinvolte nell’incidente prima di portarle al pronto soccorso. Sul punto dell’impatto anche gli agenti della polizia locale di Opera che stanno mettendo in sicurezza l’area.

“Se possibile evitate la strada”

“In questi momenti stiamo intervenendo su un sinistro stradale che vede coinvolti due veicoli. Se possibile evitate di percorrere la consortile Mirasole in entrambe le direzioni”, comunicano gli agenti tramite i social. La strada, infatti, è completamente paralizzata per consentire i soccorsi: lunghe code si sono create a partire da via Giovanni Marcora e viale Berlinguer.

FG

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente