Giornale dei Navigli > Cronaca > Gattini abbandonati a Cusago, al via le adozioni VIDEO
Cronaca Trezzano -

Gattini abbandonati a Cusago, al via le adozioni VIDEO

Ecco tutte le informazioni per chi fosse interessato ai sei micetti della Cavetta.

gattini abbandonati

Gattini abbandonati a Cusago, al via le adozioni.

Gattini abbandonati a Cusago, al via le adozioni

CUSAGO – “Non c’è limite all’idiozia e all’inciviltà umana”. Stefania Luppi, referente dello Sportello Tutela Animali di Cusago, commenta così il triste episodio avvenuto pochi giorni fa: qualcuno ha abbandonato in una scatola alla Cavetta sei gattini ancora da svezzare, strappati alla mamma prima che potesse prendersene cura nelle delicate fasi dopo il parto. “Il più piccolo aveva un forasacco infilato nella minuscola narice: quando è stato estratto ha perso molto sangue.

Le cure da parte di Animal’s Emergency

Ora i micetti sono affidati alle amorevoli cure di una volontaria dell’associazione Animal’s Emergency, con cui il Comune è convenzionato, per essere svezzati e successivamente dati in adozione”, racconta Luppi.

Aggiornamento sui micini della Cavetta. Ecco il video inviatomi poco fa dalla ragazza che li ha in stallo : sono tutti decisamente più vispi e reattivi del giorno del ritrovamento, anche i due tigratini che parevano sofferenti… Teniamo le dita incrociate per loro e aspettiamo tante belle richieste di adozione!

Publiée par Stefania Luppi sur jeudi 7 juin 2018

“Questa  tristissima  vicenda avrebbe  potuto  avere  un  finale diverso:  se non  fossero stati  ritrovati, con  tutta  probabilità sarebbero morti di  inedia. Abbandonare  un animale è una vigliaccheria, ma ancora più vigliacco è abbandonare gattini strappati alla madre anzitempo in aperta campagna dentro uno scatolone.

Non abbandonate gli animali.

Purtroppo con l’arrivo della stagione estiva e l’avvicinarsi delle vacanze, il fenomeno dell’abbandono aumenta anche nelle regioni del nord Italia dove statisticamente il fenomeno del randagismo è più contenuto rispetto ad altre realtà geografiche”. La referente spiega anche che “l’abbandono è un gesto incivile e crudele al punto che nel Codice Penale sono state introdotte in  tempi  recenti norme  volte  a  punire  condotte  deprecabili.

Informazioni utili

Rivolgiamo un  appello  accorato:  se  possedete  un animale ma non potete più occuparvene per qualsiasi motivo oppure se ne trovate uno abbandonato e non potete tenerlo con voi, rivolgetevi ad un veterinario o  a un’associazione  di  volontariato  animalista  che certamente vi sapranno indirizzare e aiutare. Ma non abbandonateli così: li condannate a morte certa”. Chi fosse interessato ad adottare i micetti della Cavetta, può contattare Animal’s Emergency in via Darwin, 31 a Trezzano sul Naviglio (02-83428737).

FG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente